shinystat spazio napoli calcio news CALCIOMERCATO NAPOLI Attacco, delineata la strategia azzurra

Belfodil, Zaza e il top player: le strategie del Napoli per l’attacco


CALCIOMERCATO NAPOLI ATTACCOCALCIOMERCATO NAPOLI ATTACCO | Dieci nomi caldissimi per una settimana che potrebbe, ma non è detto, portare al primo annuncio ufficiale. Belfodil, “il Rolando d’Algeria”, piomba improvvisamente sempre più in cima ai pensieri del ds Bigon: a metà settimana è previsto un incontro che può essere decisivo con i procuratori, visto che l’intesa sull’ingaggio della punta del Parma può fare la differenza in questa delicatissima trattativa. Sull’attaccante dei ducali c’è pure il Milan e non è escluso che nelle prossime ore possa partire anche l’assalto dell’Aston Villa. Il Parma ha fissato il prezzo: 15 milioni. Tanti per un giocatore con un solo anno di serie A alle spalle. In contemporanea Bigon aspetta una risposta dalla Sampdoria per Simone Zaza, altro classe ’91. L’attaccante di Policoro ha detto sì all’offerta del direttore sportivo del Napoli, sul piatto ci sono 3 milioni per il club ligure. Basteranno? Intanto si è affacciata sul bomber anche la Juventus che offre ai blucerchiati la possibilità di tenerlo un anno a Genova.

Continua il dialogo con i manager di Mario Gomez, la punta del Bayern quest’anno finita troppo spesso in panchina: Gomez viene valutato dal manager Rumenigge 35 milioni di euro, ma potrebbe essere ceduto al Napoli con la formula del prestito oneroso. Un modo per il Bayern per scrollarsi di dosso un ingaggio pesante, di circa 5 milioni a stagione. Tra i preferiti di De Laurentiis a colmare l’eventuale vuoto che lascerebbe la partenza di Cavani, c’è il bosniaco Edin Dzeko che al Manchester City ha la valigia in mano già da gennaio. Ma in queste ore Bigon lotta anche con il Tottenham per Leandro Damiao dell’Internacional di Porto Alegre. Solo che i brasiliani insistono a tenere la quotazione del gioiellino altissima: circa 22 milioni. Il ds napoletano offre 15 milioni e una serie di bonus legati alle presenze e al numero dei gol.

Fonte: Il Mattino