shinystat spazio napoli calcio news Mario Gomez, el Torero che fa impazzire il Napoli

Mario Gomez, el Torero che fa impazzire il Napoli


gomezEl Torero più El Matador, un’accoppiata intonata. Magari, ma forse il più è un meno, oppure un più o meno. Beh, a parte i giochi di parole, sta di fatto che pure Mario Gomez è finito nel calderone di un mercato già partito, impennando, senza l’ufficialità. Dove si trova di tutto, ed anche il suo contrario. Gomez conosciuto anche lui come Super Mario è il nuovo nome di quel Benitez che, ancor prima di mettere piede a Napoli, si sarebbe portato assai avanti col lavoro, sparando consigli per gli acquisti a raffica. Ma, si sa, questo incessante fantasticare, parte soprattutto dal fremente immaginario collettivo. Probabilmente il buon Rafa avrà appena cominciato a dialogare con la dirigenza, dando soltanto le prime indicazioni. Possibilmente, facendo pure qualche nome, forse quello del tedesco.

LE LOGICHE – Logica vorrebbe che i Gomez, gli Dzeko e i Torres arrivassero a Napoli a Cavani partito. Ma è una logica che potrebbe pure lasciare il tempo che trova se il Matador dovesse, per grazia ricevuta, prolungare la sua avventura azzurra. E se ci fossero, come sembra, tutte le intenzioni da parte del patron di rafforzare la squadra per lottare su tutti i fronti. Fatto sta che la logica più genuina potrebbe rivelarsi al momento alquanto sfuggente, poiché dalle stanze dei bottoni più niente che poco trapela. Ecco che quello di Mario Gomez bavarese fresco di Triplete, meglio conosciuto dalle parti di Monaco come Triple, il settimo in Europa dopo quelli di Celtic Glasgow, Ajax Amsterdam, Psv Eindhoven, Manchester United, Barcellona e Inter, è un ipotetico arrivo che riscalderebbe i cuori azzurri se Edi dovesse andar via, oppure li arroventerebbe se dovesse restare. Poiché la massima parte del mercato logicamente ruota intorno a Mister 104.

LE NEWS – In principio era la Bild quattro giorni fa: “Mario Gomez verso il Napoli” spiegando che c’erano stati sostanziosi contatti fra l’entourage del calciatore ed intermediari, sino a sbilanciarsi anche sulla durata del contratto: tre anni, costo iniziale 20 milioni. Come se fosse cosa fatta, oppure per mettere fretta a qualcun altro, leggi Fiorentina. Ma poi: “Non c’è nessuna trattativa in corso col Napoli, né alcuna discussione con la Fiorentina. Nei prossimi quattro giorni la sua direzione sarà chiara”. Ciò secondo il procuratore Uli Ferber, nella successiva intervista rilasciata allo Stuttgarten Zeitung. Probabilmente dichiarazioni di circostanza: è normale che il suo agente provi a giocare al rialzo dopo lo storico Triplete e le 113 reti in 174 partite col Bayern.

LUI CHI E’ – E’ sicuramente un bomber con i controfiocchi. Naturale che possa incontrare il favore di Benitez, come di tanti altri top-coach di top-club. Mario Gomez è un attaccante moderno e completo: forte fisicamente, riesce ad attaccare gli spazi come pochi. Una sua grande caratteristica è quella di riuscire a smarcarsi senza fatica, tant’è vero che spesso si ritrova servito, solo davanti al portiere, cosa che il gioco di Rafa incentiva. E’ inoltre è dotato di una ottima tecnica e di un colpo di testa pressoché devastante. Qualcuno potrebbe pensare che le sue reti siano figlie del bel gioco del Super-Bayern targato Heynckes, di Robben e Ribery, ma Mario Gomez ha sempre saputo come fare gol, di riffe o di raffe, e alla fine questo è ciò che conta per un bomber. Ma anche per un tecnico e per i tifosi.

Fonte: Il Corriere dello Sport