shinystat spazio napoli calcio news De Laurentiis Stadio San Paolo - "il 30 giugno o compro o vado via"

De Laurentiis: “Il 30 giugno o compro il San Paolo o vado via”


De-Laurentiis-Stadio-San-Paolo

De Laurentiis Stadio San Paolo – E’ stato chiaro il Presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, durante la tavola rotonda tenuta questo pomeriggio a Radio Marte, sulla questione Stadio San Paolo Entro il 30 giugno o acquisto il San Paolo oppure vado via.

Un vero e proprio ultimatum al Comune di Napoli che riapre il discorso su una questione essenziale per il futuro del Napoli sotto l’aspetto finanziario. La data del 30 giugno è di quelle fondamentali in quanto proprio in quel giorno la UEFA deciderà se permettere al Napoli di giocare la prossima Champions League allo Stadio San Paolo. Il Presidente, successivamente, ha individuato anche un problema di costi eccessivi sostenuti dal Comune per il pagamento degli stipendi di un elevato numero di dipendenti impegnati all’interno dello Stadio nonostante le loro mansioni non siano chiare. Problema che verrebbe annullato nel caso di vendita da parte dell’ente. Inoltre la società sta sostenendo, anticipando i pagamenti, elevati costi per i tanti lavori di adeguamento ad una struttura ormai fatiscente.

Ma dove verrebbe costruito il nuovo stadio? “Ho il sindaco di Caserta che mi aspetta a braccia aperte per costruire lì lo stadio di 55.000 posti. Ci impiegherei sette mesi.” 

Insomma la situazione è chiara e non c’è tempo da perdere. Una grande squadra merita uno stadio adeguato agli standard moderni e la politica non può e non deve mettersi di traverso. La vendita del San Paolo, inoltre, permetterebbe al Comune di concentrarsi su gli altri impianti sportivi presenti in città, il Collana, il Mario Argento, il Pala Barbuto, tutte strutture che meriterebbero ben altro destino di quello attuale.

Roberto Longobardi