shinystat spazio napoli calcio news De Laurentiis a RM: "Il fair play finanziario premia il nostro lavoro. Di Benitez parlerò domani su Twitter. Pecchia? Lo stiamo valutando, ci piace tanto"

De Laurentiis a RM: “Il fair play finanziario premia il nostro lavoro. Di Benitez parlerò domani su Twitter. Pecchia? Lo stiamo valutando, ci piace tanto”


de-laurentiis_cityGrazie ad un collegamento esclusivo della radio ufficiale della Società Sportiva Calcio Napoli, ossia Radio Marte, Massimo D’Alessandro e Dario Sarnataro hanno intervistato il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, al momento impegnato a Los Angeles per alcune questioni legate al settore cinematografico. Ecco quanto evidenziato dal suo intervento:

Il premio Football Leader Financial Fair Play mi piace poiché sottolinea l’innovazione, una cosa che mi ha caratterizzato fin dal primo in giorno in cui mi sono avventurato nel settore calcistico. Risollevare una realtà dalle ceneri del fallimento è stato utile quasi come un master universitario, e una volta giunti in Serie A abbiamo ricominciato da capo. Fin dalla cadetteria, il fair play finanziario è rimasto un caposaldo del club, e apprezzo quando ricevo attestati di stima da parte dei tifosi; un po’ meno, invece, quando arrivano da giornalisti dall’atteggiamento poco obiettivo e indecifrabile, figlio di una mentalità retrograda. Il caso del Bayern Monaco è esemplare: Rummenigge mi ha sempre confidato che loro seguono il fair play finanziario in toto. Abbinato ad un fatturato incredibile, poi, riescono a centrare qualsiasi tipo di obiettivo. Fatturato che, anche nel contesto partenopeo, è alimentato da noi attraverso strade mai intraprese prima, legate al marketing così come allo stadio virtuale“.

Di Rafa Benitez ne parlerò domani su Twitter con i tifosi. Oggi voglio sviscerare argomenti che necessitano una spiegazione più ampia. Reja, ad esempio, è come un membro di famiglia; a suo tempo lo chiamai per sottoporgli un progetto legato alla nascita di altri club, ispirati al modello Napoli, in diverse parti del mondo. Sono passati mesi da quel confronto, quindi non so se abbia sposato altri discorsi professionali. A me preme soltanto valorizzare Napoli e la sua cultura altrove. Prendiamo la Cina, la Russia, o altri territori che non hanno fondamenti culturali democratici, e puntiamo ad istruirli a una visione della napoletanità priva di luoghi comuni ed estremizzazioni ormai obsolete. Per quanto riguarda Fabio Pecchia, lo stiamo valutando come vice di Rafa Benitez. A me piace molto, è una persona colta, educata, poliglotta: una figura che nel Napoli che verrà sarà fondamentale“.

Sulla questione stadio ho parlato molto con il sindaco De Magistris, e lui sa di aver preso un impegno per recapitarci il prima possibile il certificato di agibilità per le competizioni europee. Nutro un profondo rispetto per una città splendida come Palermo, ma una tale scelta forzata comporterebbe degli stravolgimenti allucinanti“.