shinystat spazio napoli calcio news Eder Alvarez Balanta, difensore del River Plate che piace a Bigon

Eder Alvarez Balanta, il difensore del River Plate che piace a Bigon

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Eder Alvarez BalantaEder Alvarez Balanta, ad appena 20 anni ha esordito nel campionato argentino, nel Final, ed ha impressionato, in poche partite, tutti gli addetti ai lavori. A dirla tutta, ad essersi sorpresi di lui, sono stati gli osservatori stranieri, perchè in Sudamerica, di Balanta se ne parlava già tanto ed il giovane colombiano non ha fatto altro che confermare le buone sensazioni che aveva destato al suo arrivo nella Primavera del River Plate.

Chi è Éder Fabián Álvarez Balanta, nasce a Bogotà, in Colombia, il  il 28 febbraio del 1993 e viene pescato dagli osservatori del River Plate nella squadra della sua città, nella quale era arrivato tramite una crescita buona e costante nell’Academia Compensar. Nel 2011 è arrivato a Buenos Aires per un provino per la Banda assieme alla mezzapunta Javier Franco Cortes. Il River lo tessera subito e lo inserisce nella Primavera. L’allora tecnico del River, Almeyda, viene colpito dal suo talento e lo porta in prima squadra. Eder Alvarez Balanta si allena con la prima squadra, con giocatori del calibro di David Trezeguet. Una sensazione, quella dell’ex mediano laziale, che si conferma quando Balanta guida i Millonarios under 20 alla conquista della Copa Libertadores di categoria. Il giocatore cresce e grazie all’avvento di Ramon Diaz che lo forgia sia in una difesa a quattro che in una a tre. Esordisce lo scorso 7 aprile, in occasione della vittoria per 2-0 in trasferta contro il Racing Club: un successo firmato da Leandro Gonzalez Pirez e da Manuel Lanzini. Da quel momento diviene un titolare inamovibile.

Rapido negli anticipi, potente nelle chiusure, forte negli scontri fisici ed ottime capacità di regia. Queste sono le caratteristiche principali di Eder Alvarez Balanta. Un colosso di un metro ed ottantuno per settantanove chili che ha nel sinistro il suo piede prediletto.

A chi interessa – Come detto, in Europa, si sono impressionati tutti del suo talento. Inter e Roma si sono subito mosse su di lui. In Spagna ed in Inghilterra anche. Ma Bigon sembra essere piombato con decisione sul ragazzo, che diventerà uno dei prezzi pregiati della vetrina del presidente della Banda, Passarella.

Preferenze privacy