shinystat spazio napoli calcio news Roma-Napoli: una straordinaria parata di ex

Roma-Napoli: una straordinaria parata di ex


 

Nessun ex tra Roma e Napoli. Almeno nelle rose di oggi. Andando a ritroso invece si scoprono tanti doppi ex Che hanno scritto pagine importanti della storia dei due club (0 almeno di uno dei due). Soprattutto negli anni ‘90 si registrano tanti passaggi, sia di calciatori che di allenatori, dalla Capitale all’ombra del Vesuvio e viceversa.

ANNI ’90 – A inaugurare la lunga lista dei trasferimenti sono Sebino Nela e Roberto Policano. Entrambi arrivano a Napoli nel 1992. Il primo, dopo undici anni di Roma, uno scudetto, tre Coppe Italia e una canzone dedicatagli da Antonello Venditti (Correndo correndo), chiude la carriera in azzurro. Per il secondo, il passaggio dal giallorosso all‘azzurro avviene via Torino. In granata, l’esterno sinistro arriva anche a sfiorare il successo in Coppa Uefa contro l’Ajax con un Mondonico epico che alza una sedia per protesta nel cielo di Amsterdam. A Napoli troverà altri due doppi ex: Daniel Fonseca e Ottavio Bianchi. L‘uruguaiano vivrà sotto il Vesuvio il suo periodo più prolifico in Italia con 31 gol in 58 presenze. Passano alla storia le cinque reti in Coppa Uefa in un Valencia-Napoli 1-5 con Policano a firmare l‘assist per il terzo gol. In panchina c’è mister Bianchi, richiamato da Ferlaino a novembre per sostituire un altro doppio ex: l’esonerato Ranieri.Per il tecnico del primo scudetto partenopeo sarà l‘ultima stagione sulla panchina azzurra. L‘anno successivo si sistema dietro la scrivania nel ruolo di direttore tecnico prima di accettare la guida dell‘Inter. Nel frattempo, Fonseca è passato alla Roma per 17,5 miliardi di lire più il cartellino di un giovane Benito Carbone. Nelle tre stagioni in giallorosso, non andrà mai in doppia cifra. Nel 1997, con l’arrivo di Carletto Mazzone sulla panchina del Napoli, viene ingaggiato anche Giuseppe Giannini, il Principe, uno dei calciatori più amati dal pubblico romanista: in 15 stagioni, 318 presenze e 49 gol. Per entrambi, l’avventura azzurra sarà davvero breve: Mazzone rassegna le dimissioni dopo quattro partite e Giannini colleziona appena quattro presenze in campionato e un solo (inutile) gol in Coppa Italia contro la Lazio.

ZEMAN E GLI ALTRI –  Nella disgraziata stagione (1997-98) che vede il ritorno del Napoli in Serie B, a Roma invece si divertono, dal punto di vista del gioco e un po‘ meno da quello dei risultati, con Zeman. E’ il boemo a chiedere espressamente l‘acquisto di un napoletano doc, Carmine Gautieri, prelevato dal Perugia per 4 miliardi. I loro destini in giallorosso saranno uniti. Dopo la cacciata del “maestro”, Gautieri viene infatti ceduto al Piacenza. Dopo una breve esperienza in Turchia al Fenerbahce, Zeman torna in Italia e accetta la chiamata del Napoli del neo presidente Corbelli. In rosa, si ritrova un certo Francesco Moriero, ex romanista, ma da lui mai allenato. Checco ha militato tra le fila giallorosse tra il 1994 e il 1997, periodo in cui il boemo guidava la Lazio. A Napoli invece dura poco: con due punti conquistati in sei partite, viene sollevato dall’incarico. Al suo posto arriva Mondonico, ma non riuscirà a evitare la seconda retrocessione in tre anni. All’alba dell’era De Laurentiis si registra anche un fugace passaggio di Gautieri: un solo mese, a gennaio del 2005. prima di tornare nuovamente a Piacenza.

BOMBER DEL PASSATO – Da non dimenticare alcuni bomber del passato che hanno fatto sognare le due tifoserie come Naim Krieziu, ala destra velocissima (correva i cento metri in undici secondi) e col vizio del gol. Prima di passare al Napoli, dove giocò per cinque stagioni, l‘albanese militò nella Roma tra il 1940 e il 1947 e fu uno dei protagonisti del primo scudetto giallorosso insieme al centravanti Amadeo Amadei (116 go! nella Capitale e 47 all’ombra del Vesuvio). “ll Fornaretto” passa poi al Napoli dove ritrova l’argentino naturalizzato italiano Bruno Pesaola (a Roma tra il 1947 e il 1950) che in seguito sara anche tecnico a più riprese, degli azzurri.

FONTE: Il Corriere dello Sport

 

 

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl