shinystat spazio napoli calcio news Mazzarri, tanti dubbi per il futuro, ma anche tante certezze in campo per il presente

Mazzarri, tanti dubbi per il futuro, ma anche tante certezze in campo per il presente


napoli_allenamento_castel_volturno_spazionapoli_foto (61)_mazzarri_bigon_santoro

Se i tanti, troppi dubbi di Mazzarri in questo momento stanno contribuendo a creare una cappa di incertezza sull’ambiente Napoli, quello che il tecnico ha dato a questa squadra nei suoi quasi quattro anni solari di gestione tecnica rimane un valore aggiunto, anche nel caso il tecnico livornese dovesse mollare gli ormeggi. Una squadra solida tatticamente e psicologicamente, con un alcuni giocatori valorizzati al massimo delle loro potenzialità, uno staff tecnico capace di seguire al meglio la squadra. E non è poco. Ecco come sulle colonne de “Il Mattino” il suo lavoro viene elogiato.

Il secondo posto ha un marchio speciale. Quello di Walter Mazzarri. L’allenatore è l’artefice principale della straordinaria annata che si aggiunge a quelle precedenti. Quattro anni fantastici. La qualificazione in Europa League, poi il terzo posto con la qualificazione in Champions, la vittoria della coppa Italia e ora di nuovo la Champions diretta. Mazzarri è il punto di riferimento, il trascinatore, lo stratega, il motivatore. Non è un semplice allenatore, attentissimo alla tattica e allo studio degli avversari. Un allenatore a tutto tondo, capace di ricoprire tutti gli aspetti e soprattutto di formare un gruppo di ferro. La sua qualità migliore è quella di riuscire a tirare fuori il massimo dai calciatori in cui crede e sui quali intuisce di poter lavorare.

Un esempio su tutti, quello di Zuniga. Venne acquistato dal Siena ed era ai margini, poi con Mazzarri è cresciuto diventando ora un elemento insostituibile, uno degli esterni sinistri più forti del campionato. Quest’anno il suo obiettivo era quello di ottenere il massimo dal campionato e tutte le sue scelte sono state mirate in tal senso con l’Europa League giocata con le seconde linee. E ancora una volta ha avuto ragione lui, il tecnico toscano, il saldo attivo degli azzurri rispetto alla stagione scorsa è incredibile. Tanti numeri importanti per sottolineare la grande annata, a cominciare da Cavani, re dei bomber e capace di migliorare il record di gol dei due anni precedenti a Napoli. Un martello, un perfezionista, coinvolto in maniera piena nel suo lavoro. E in questo campionato anche una straordinaria duttilità, Mazzarri ha variato il modulo del Napoli a seconda della partita e della condizione di forma dei suoi.

A Dimaro in ritiro provò il 3-5-1-1, poi è partito ed è andato avanti a lungo con l’abituale 3-4-1-2. Nelle fase finale della stagione, cioè dopo il ko a Verona contro il Chievo, Mazzarri è tornato al modulo estivo, con Dzemaili e Hamsik, mezzale ai lati di Behrami, e il Napoli ha infilato la serie di risultati consecutivi rilanciandosi nella corsa alla Champions. Duttilità anche durante le partite. Il tecnico toscano è partito sempre con la difesa a tre, poi è passato a quattro quando c’era da recuperare il risultato. E gli azzurri in maniera automatica sono riusciti a passare da una situazione all’altra senza accusare contraccolpi. Il Napoli ha sempre mostrato l’anima del suo tecnico, una squadra che in campo non si è arresa mai, riuscendo spesso a recuperare anche le situazioni apparentemente compromesse. Sì, questo è il Napoli di Mazzarri.

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl