shinystat spazio napoli calcio news napoli siena pagelle

Napoli v Siena 2-1, le pagelle di SpazioNapoli


Napoli-SienaSERIE A TIM 2012-2013
37a Giornata
Stadio San Paolo, Napoli
NAPOLI v SIENA 2-1

Le pagelle

ROSATI 6,5 – Il suo pomeriggio è sufficientemente tranquillo. Gli unici pericoli provengono, più che altro, da avventati alleggerimenti dei compagni. Sul gol non può fare altro che ammirare la parabola di Grillo. Per una volta, non finisce dietro la lavagna, anzi. Prezioso anche sui rinvii, che spesso attivano l’azione di rimessa.

 

GRAVA 6 – Mazzarri gli concede la passerella, con l’ultima gara davanti al pubblico che lo applaude sin dai tempi della Serie C. La sua partita, salvo qualche grattacapo, si svolge in maniera tranquilla. Gli attaccanti del Siena, infatti, preferiscono attaccare sull’altro versante.

 

CANNAVARO 5,5 – Alterna cose buone ad altre meno. Assolve diligentemente ai compiti di regista arretrato, cercando e trovando spesso Cavani, con suggerimenti a lunga gittata. Soffre più del dovuto quando c’è da fronteggiare la velocità di Emeghara e la fisicità di Paolucci, anche poco coadiuvato dai colleghi di reparto e dal centrocampo, in certi frangenti, molto distante.

 

ROLANDO 5 – Proposto, stavolta, sul versante destro della difesa a tre, inizia molto bene esibendo buona padronanza di palleggio e sicurezza nelle chiusure. Il secondo tempo diventa un calvario, saltato ripetutamente da Agra e puntato spesso anche da Angelo; la cosa grave è che si era passati alla difesa a quattro, schema a lui più congeniale.

 

MESTO 5 – Tanti errori, sia in appoggio che in copertura. Preso in mezzo dalla morsa Grillo-Calello, che operano sul suo settore, non riesce quasi mai a portare pericolo, se non ad inizio gara. Buca la marcatura su Grillo, lasciato colpevolmente solo, errore da aggiungere ad altre sfumature che ne fanno uno dei peggiori in campo.

 

DZEMAILI 6,5 – Fisico e geometrie in mezzo al campo, anche se non sempre in maniera costante. Gioca davanti ad Inler, molto più vicino ad El Kaddouri e ciò comporta un centrocampo più volte scoperto ed esposto alle ripartenze del Siena. In avanti però si fa sentire con il suo destro, che impegna Pegolo in un paio di circostanze ed infine serve l’assist vincente ad Hamsik. Ciliegina sulla torta su un finale di stagione strepitoso.

 

INLER 6 – Partita che lo vede contrapporsi al non esasperante pressing dei contrapposti toscani. Impegna Pegolo da fuori area, unica occasione in cui lo si vede al tiro. Poi, la stanchezza ed un ritmo gara non ancora assorbito pienamente gli impediscono di fornire adeguata copertura al centrocampo, offrendo agli attaccanti del Siena ottimi spazi per ripartire.

 

EL KADDOURI 6,5 – Tecnicamente si vede che ha i piedi buoni, ed oggi in qualche modo ha dato saggio di queste qualità, dialogando spesso con Cavani e Dzemaili, installandosi sul versante sinistro dell’attacco, in “posizione-Hamsik”. Prova la conclusione a rete, senza fortuna, ma colpisce la traversa che consente poi a Cavani di pareggiare. Coglie l’occasione che gli offre Mazzarri con una buona prestazione.

 

ARMERO 5,5 – Non una grande prestazione, quella del colombiano. Troppo confusionario e troppo poco incisivo quando si tratta di affondare il colpo. Poco convincente anche in copertura, lasciando spesso da solo Rolando nell’uno contro uno con Agra. Rivedibile, ma oggi gli si possono concedere le attenuanti.

 

CALAIO’ 5  – Note dolenti per l’attaccante palermitano, oggetto misterioso della stagione e di questa partita. Lo si nota solo per i fuorigioco in cui cade sistematicamente viene pescato.  Si rende protagonista solo in avvio, con una sponda di testa per Mesto, poi il nulla. Peccato, avrebbe meritato di chiudere il suo secondo “spezzone” napoletano in modo migliore.

 

CAVANI 7 – Praticamente il primo tempo vede il suo bombardamento perpetuo ai danni di Pegolo, bersagliato da ogni parte. Un palo, una traversa e un miracolo del portiere gli negano la gioia del gol, che arriva nella ripresa, con un comodo colpo di testa a pochi passi dalla porta. Non sappiamo se sia stato l’ultimo gol al San Paolo ma, ad ogni modo, al Matador va il più sentito ringraziamento da parte di Napoli e del Napoli. Comunque vada, GRAZIE!

 

INSIGNE 6,5 – Il suo ingresso porta vivacità al gioco d’attacco azzurro, con il suo svariare su tutto il fronte offensivo. Prova sempre a duettare con il compagno più vicino e cercando la giocata che possa rivelarsi vincente. Su di lui un rigore che gli vale il giallo per proteste,  ma ha il merito di controllare il pallone che porta poi al gol-vittoria di Hamsik. Entra bene in gara.

HAMSIK 7 – Batte la punizione che porta al pareggio di Cavani e trasforma in rete, con un mirabile tocco sotto, il prezioso assist fornitogli da Dzemaili. Fa la differenza, come spesso gli è accaduto in questa stagione, con giocate di qualità ed in quantità.

 

PANDEV S.V.  – Pochi minuti per lui. Ingiudicabile.

 

MAZZARRI 6,5 – Offre spazio alle seconde linee, come giusto che sia in una gara dal significato praticamente nullo, dal punto di vista della classifica ma enorme sotto il profilo emozionale. Emozionato al fischio d’inizio, commosso o quasi a quello finale. Quasi sicuramente è stata la sua ultima volta al San Paolo, salutando il pubblico con una partita interpretata comunque in maniera molto professionale, come se fosse “vera”.
 

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl