shinystat spazio napoli calcio news Morandi: "Napoli quasi come la Juventus. Non bisogna vendere Cavani"

Morandi: “Napoli, sei quasi come la Juventus. Gli azzurri hanno già in tasca la Champions”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

morandiGianni Morandi, cantante e presidente onorario del Bologna, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Radio Crc. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli.it: “Il Napoli ha già blindato il secondo posto e la conseguente qualificazione ai gironi di Champions League. L’anno scorso fu proprio il Bologna a far perdere il preliminare di Champions agli azzurri, ma quest’anno la situazione è diversa, il Napoli non può perdere il secondo posto. Bologna? La squadra vuole rifarsi dopo il brutto K.O. subito con la Lazio a Roma. Domani però ci aspetta una partita tosta, contro un Napoli che tecnicamente è nettamente più forte. Il bacino di utenza e i diritti televisivi del Bologna sono nettamente inferiori a quelli di Milan, Juve e Napoli. Per far diventare Bologna un big del calcio italiano ci vorrebbe solo un presidente con grande coraggio e grande disponibilità economica. Chi toglierei al Napoli? Non toglierei un singolo giocatore ma veramente tanti: De Sanctis, Inler, Dzemaili, Hamsik, Pandev, Cavani sono quelli che stanno facendo veramente bene negli ultimi tempi. Domani sarà una bella gara perchè entrambe le squadre giocheranno senza paura e con l’assillo di dover fare risultato a tutti gli effetti. Juve? E’ la squadra più odiata ma anche la più amata d’Italia. Il Napoli è vicina alla Juve e sarebbe importante non perdere Cavani anche se, con i suoi soldi, il Napoli potrebbe rafforzare l’organico”.

Preferenze privacy