shinystat spazio napoli calcio news Stramaccioni alla DS: "Viviamo un'emergenza continua, ma abbiamo tenuto testa al Napoli. Futuro? Non mi fa paura"

Stramaccioni alla DS: “Viviamo un’emergenza continua, ma abbiamo tenuto testa al Napoli. Futuro? Non mi fa paura”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Stramaccioni

Il tecnico dell’Inter Andrea Stramaccioni è intervenuto ai microfoni della Domenica Sportiva per rilasciare alcuni dichiarazioni sulla gara tra i nerazzurri e il Napoli. Ecco quanto evidenziato

Non è facile vivere con questa emergenza continua, abbiamo perso anche Rocchi e, di concerto con lo staff medico, non abbiamo voluto rischiarlo. Al di là del risultato, l’Inter mi è piaciuta poiché ha messo in difficoltà gli azzurri. Prendere subito un gol e reagire dentro uno stadio del genere non è da tutti. Fino al 70′ ce la siamo giocata, ma l’assenza di attaccanti di ruolo si è fatta sentire. Europa League? Gli stimoli ci sono sempre stati, quando hai questa maglia addosso devi onorarla fino alla fine. Siamo molto tristi per questo finale di stagione dove è accaduto di tutto, se avessimo avuto un pizzico di fortuna in più, stasera  avremmo potuto portare via almeno un punto. La gara d’andata con la Juventus? Vorrei guardare oltre, in casa battemmo anche il Napoli. E’ difficile dare un giudizio al percorso attuale, gli incidenti di percorso continuano a susseguirsi senza sosta. Futuro? Sapete bene che metto sempre la faccia, e non mi tirerò mai indietro nell’assumermi le responsabilità. Sono qui e sono pronto al giudizio del presidente, consapevole di aver contribuito solo ed esclusivamente per il bene dell’Inter. Kovacic? Non è trequartista, il suo ruolo è interno di centrocampo. Ciò che sta facendo è dettato dai problemi di organico”.

Preferenze privacy