shinystat spazio napoli calcio news CALCIOMERCATO Napoli, Dzeko prima scelta di Mazzarri

CALCIOMERCATO\ Napoli, Dzeko la prima scelta di Mazzarri


calciomercato napoliCALCIOMERCATO NAPOLI – Un’agenda piena, nomi che tracimano, idee che giacciono nell’attesa di scoprire cosa riserverà il futuro: e, nell’ombra, qualcosa accade. Il Napoli che verrà è tratteggiato nelle stanze segrete di Castel Volturno, ma le pareti hanno piccole crepe e poi le voci corrono, s’inseguono, s’infittiscono e formano echi chiarissimi. Oggi è già domani, però con tutte le controindicazioni del caso: perché Cavani resta l’epicentro di qualsiasi riflessione e intorno al Matad’or, alla sua presenza o all’arrivo di una cascata di milioni di euro – sessantatré – poi bisognerà organizzarsi. Per ora, sono spifferi, perlustrazioni, contatti: e sono comunque idee che riguardano Dzeko, Osvaldo, Astori e N’Koulou, la new entry di una primavera in cui fioriscono le soluzioni alternative.

PIANO A… LTO – Mica facile districarsi nelle nebbia dell’incertezza: Edinson Cavani è la stella d’immensa grandezza che acceca, abbaglia e orienta qualsiasi decisione. Dipenderà da lui. Però, intanto, qualcosa bisognerà pur fare: e il Napoli medita, sa che a Walter Mazzarri piace – e tanto – Edin Dzeko, centimetri e non solo, capacità di far reparto da sé e non solo, senso del gol e non solo, perché ai difensori d’una squadra che sta per staccare il biglietto per la Champions l’attaccante che ha fatto veramente paura in questo ultimo biennio è proprio il bosniaco. Si comincia partendo da lontano, in casi del genere: ad esempio, capire se l’Italia – e Napoli per la precisione – potrebbe rappresentare la prossima tappa d’un attaccante con la valigia.

E POI TANGO – Ma nella lista per la spesa c’è materiale di primissima scelta: lo è Pablo Daniel Osvaldo, sull’uscio di Trigoria, nei pensieri sparsi del Napoli, che già due anni fa aveva fatto serie avances all’Espanyol e che non ha mai smesso di ritenere il centravanti argentino un bomber sui cui poggiare le proprie ambizioni. Siamo all’analisi comparata, alle valutazioni tecnico-tattiche, alle combinazioni da sviluppare: perché poi non restano defilati né Stevan Jovetic  – quello con il profilo più aderente alla filosofia societaria – nè Giampaolo Pazzini, egualmente sostenuto da considerazione elevata. Ma ci sarà Cavani con loro o bisognerà attrezzare un tandem del tutto nuovo?

VIVE LA FRANCE – Ma il mercato non è concentrato esclusivamente sui bomber, uomini di presa immediata: al Napoli servirà anche un difensore per compensare la dolorosa partenza di Hugo Campagnaro. La voglia matta di acquistare Davide Astori del Cagliari non è mai scemata, però la richiesta di Cellino – dodici milioni di euro – ha indotto ad allargare i propri orizzonti: il Napoli è sbarcato in Francia, ha osservato tanto Nicolas N’Koulou dell’Olympique Marsiglia, nazionale del Camerun con esperienza a sufficienza per riuscire ad essere introdotto in una retroguardia che dovrà essere di ferro. N’Koulou rappresenta l’altra strada via – quella successiva eventualmente ad Astori – percorribile, su prezzi possibilmente più in linea con l’andamento del mercato, ma anche a Benatia dell’Udinese, per arrivare al quale non servirebbero meno di quindici milioni di euro.

Fonte: Corriere dello Sport

Preferenze privacy