shinystat spazio napoli calcio news PRIMAVERA Napoli, domani contro il Chievo per le Final Eight

PRIMAVERA Napoli, parte domani la scalata verso le Final Eight: il primo ostacolo si chiama Chievo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

torneo_viareggio_viareggiocup_2013_napoli_honved_spazionapoli_calcio_12_02_13_foto_primavera_sauriniPer un Napoli che, ormai, è ad un passo dalla seconda qualificazione in Champions League negli ultimi tre anni, ce n’è un altro che domani comincerà la sua scalata verso la gloria. E’ quello degli azzurrini di Giampiero Saurini, che dopo aver perso il primato nel girone C del campionato Primavera, si gioca domani, e non solo, l’accesso alle Final Eight di categoria. I baby azzurri, infatti, dopo aver dominato per larghi tratti della stagione il raggruppamento C, sono stati scavalcati in sequenza da Lazio, Catania e Palermo, chiudendo al quarto posto ed essendo costretti a giocarsi le chances di qualificazione alle migliori otto d’Italia attraverso i playoff. E domani il primo ostacolo porta il nome di Chievo Verona: gara secca che si disputerà alle 14:00 al “Tre Stelle” di Desenzano sul Garda, in casa dei gialloblu, con diretta televisiva su Sportitalia 2. In caso di parità, previsti supplementari e poi rigori. Insomma, una gara da dentro o fuori.

CHIEVO – La squadra di Lorenzo D’Anna, icona del Chievo dei miracoli che fu promosso in A, è una squadra che darà sicuramente filo da torcere agli azzurrini: quarti nel raggruppamento B con 49 punti, alle spalle di Atalanta, Milan, Inter, e con uno dei migliori attacchi dell’intero panorama giovanile, con ben 56 reti messe a segno in 26 gare. “Sarà una gara durissima – ha detto D’Anna alla vigilia – contro una squadra finalista in Coppa Italia che ha dato filo da torcere alla Juventus sia all’andata che al ritorno, mostrando di essere una delle migliori squadre. Da ora in poi sono vietati passi falsi”. I gialloblu vantano tra le proprie fila alcuni classe ’93 ma è soprattutto dagli attaccanti che la formazione di Saurini dovrà guardarsi: tra Cisotti ed il brasiliano Da Silva, quest’ultimo classe ’95, autori di 23 gol in due, la difesa del Napoli avrà il suo bel da fare.

NAPOLI – Saurini arriva a questa sfida importantissima con qualche defezione: fuori l’esterno sinistro Bruno per squalifica, dopo l’espulsione rimediata nell’ultima gara contro la Ternana, ma soprattutto fuori i convocati di Zoratto per l’Under 17: non ci saranno infatti Tutino, Palmiero e Romano, che si ritroveranno a Coverciano per il raduno della selezione Under 17 in vista degli Europei che si terranno a maggio in Slovacchia. In porta ci sarà come al solito Crispino; difesa composta dall’ormai collaudato quartetto Allegra, Celiento, Lasicki e Nicolao. A centrocampo con Radosevic ci saranno Palma e Fornito. Pochi dubbi anche in attacco, dove assieme ad Insigne e Novothny ci sarà Scielzo, vista l’assenza di Tutino.

Preferenze privacy