shinystat spazio napoli calcio news Morgan De Sanctis torna titolare a Pescara

Morgan De Sanctis torna titolare a Pescara

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

de_sanctis
Morgan De Sanctis vuota il sacco a Radio Marte prima di tornare titolare a Pescara dopo lo stop per squalifica. “È stata la prima assenza per squalifica, purtroppo in trasferta i raccattapalle mi infastidiscono e gli arbitri tendono ad ammonirmi anche per i miei comportamenti plateali. Sono felice di tornare a Pescara, ho iniziato a giocare lì, per me sarà la prima volta da avversario e sarà emozionante”. Non è invece la prima volta che dispensa consigli. “A Napoli ci sono pressioni importanti, superiori anche a quelle che si avvertono in casa Juve, Barcellona o Bayern Monaco, perché la città riversa sulla squadra una passione travolgente non facile da gestire. Tuttavia se a Napoli è più difficile vincere è certamente anche più bello e stimolante: si vince una sfida“.

Un messaggio diretto a Cavani e Mazzarri. “Conoscono la piazza e sanno che vale la pena rimanere in quest’ambiente – spiega – finché c’è reciproca soddisfazione. Mi riferisco però anche a quei giocatori titubanti nell’accettare Napoli: in una carriera non può mancare un’esperienza in azzurro, dove ci si sente calciatori a tutto tondo“.
Il futuro del club passa anche dalla qualificazione diretta in Champions League. “Non è ancora fatta, non dobbiamo abbassare la guardia, specie contro il Pescara. Dobbiamo chiudere quanto prima il discorso, conquistando i 9 punti che mancano alla matematica qualificazione prima dell’ultima difficile gara di Roma. Ad un certo punto abbiamo creduto nello scudetto, ma non abbiamo vinto lo scontro diretto e la Juve ha preso il largo con 6 vittorie consecutive, meritando il titolo“. Il Napoli è vicino alla seconda qualificazione in Champions in due anni: “Un risultato straordinario, il Napoli merita quel proscenio: il nostro compito è evitare i preliminari, il dovere della società sarà quello di allestire una squadra super competitiva per una ribalta tanto importante“.

Il futuro di Morgan è sempre nel Napoli: il suo contratto scade nel 2015, la testata statunitense “Bleacher Report” lo considera il quarto portiere del mondo per il 2012-2013. Davanti a lui solo Neuer, Sirigu e Buffon. “È vero che i portieri, come il vino, migliorano con l’età – si legge nella motivazione – De Sanctis ha avuto un rendimento fenomenale“. Il portiere alza la voce sul razzismo: “Siamo tutti stufi dei cori beceri contro Napoli. Sono contro ogni discriminazione, razziale, religiosa, sessuale o territoriale, che è quella che subisce il nostro tifo. Non viene però punita in modo adeguato“.

Fonte: Il Mattino

Preferenze privacy