shinystat spazio napoli calcio news FOTO| Da Hamsik a Dzemaili: ecco tutti gli azzurri "vittime" delle prime paparazzate di primavera

FOTO| Da Hamsik a Dzemaili: ecco tutti gli azzurri “vittime” delle prime paparazzate di primavera

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

564497_10151517140448718_456622928_nImpazzano sul web le foto che narrano stralci di vita privata degli azzurri piuttosto che attimi di rilassata goliardia della squadra.

Dagli scatti che ritraggono Marek Hamsik e la sua compagna Martina Franova, in compagnia di alcuni amici, sorridenti e disinvolti, seduti al tavolo di un noto ristorante del lungomare Caracciolo, durante una delle recenti soleggiate giornate primaverili delle quali Napoli sta beneficiando; alla passeggiata a base di coccole e negozi, per le vie dello shopping partenopeo, che ha per protagonisti gli innamoratissimi “mister triplettaBlerim Dzemaili ed Alessia Tedeschi; alla foto postata su Twitter da Cannavaro, nella quale il capitano ironicamente chiede ai suoi follower: “Chi ha la tovaglia più bella?”, denigrando bonariamente le camicie indossate da Behrami, Dzemaili ed El Kaddouri, in occasione della finale di Coppa Italia Primavera, disputatasi lo scorso martedì tra gli azzurrini di mister Saurini e la Juventus, partita alla quale l’intera prima squadra azzurra ha assistito dalla tribuna del San Paolo, giungendo, infine, al 28esimo compleanno dell’impavido armigero del centrocampo azzurro, Valon Behrami, che ha festeggiato in compagnia di sua moglie Elena e pochi amici, spegnendo le candeline adagiate su una torta a forma di canotta dei Miami Heat, squadra di basket di Miami.

Festeggiamento preziosamente adornato dalle dichiarazioni di Elena Bonzanni, Lady Behrami, nel corso del suo intervento nella trasmissione “Non Solo Calcio” che hanno scaldato il di per se ardimentoso e passionale cuore dei napoletani: “A Napoli stiamo benissimo, soprattutto nostra figlia Sofia è diventata più solare e allegra. Abbiamo avuto la fortuna di scegliere un ottimo istituto scolastico e ne siamo davvero felici, poi i napoletani sono così cortesi. Vi racconto un aneddoto simpatico: all’inizio che ci siamo trasferiti a Napoli e vivevamo in albergo, una sera andai a cenare in un ristorante senza mio marito perché era fuori con la squadra. Al momento di pagare il conto il proprietario mi disse che da lui le donne non pagano, così il giorno dopo Valon andò a pagare il conto. Questo gesto di galanteria mi ha colpito anche perché non mi era mai successo prima e poi Napoli è una città fantastica, c’e il mare che noi adoriamo. Il sogno di Valon è vincere lo scudetto con il Napoli, mentre io e Sofia stiamo aspettando un suo gol.

Tutti segnali forti, nonché indicativi di affiatamento e solidità del gruppo, così come dell’armonica serenità che gli eroi della domenica sono capaci di ritagliarsi all’interno della caotica Napoli, abili, ormai, anche a convivere pacificamente con l’asfissiante abbraccio del tifo partenopeo.

FOTO: Pagina facebook “I calciatori del Napoli fuori dal campo”

Luciana Esposito

Riproduzione Riservata

Preferenze privacy