shinystat spazio napoli calcio news Gianni Di Marzio: "Sogno un Napoli sempre tra le prime cinque d'Europa"

Gianni Di Marzio: “Sogno un Napoli sempre tra le prime cinque d’Europa”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Gianni-Di-Marzio-320x220L’ex tecnico Gianni Di Marzio è intervenuto durante la trasmissione radiofonica “Radio Gol” in onda su Radio Kiss Kiss per rilasciare il suo punto di vista in merito alla partita odierna ed in generale sulla squadra partenopea.

Ecco quanto dichiarato: “Non credo che domani il Napoli si suicidi e che faccia l’ennesimo errore in casa come con Bologna, Torino e Samp. La partita va presa con intelligenza: Nainggolan ed Astori, ad esempio, faranno di tutto per mettersi in evidenza, anche se Radja giocherà da interno e non da mediano. Lui ha dei piedi buoni, in quel ruolo non è questione solo di piedi, ma di cervello, fantasia e creatività. Produrre gioco significa essere leader e prendere una squadra per le mani, e per la Champions dell’anno prossimo serviranno giocatori del genere. Al Napoli sono mancati gli approcci giusti alle partite, con una mancanza di personalità dettata dalla poca esperienza, come a Milano dove è stato preso prima al gol. Mancano ancora autostima, maturità e sicurezza, servono un paio di giocatori di carisma, alla Van Bommel da giovane. Occorrono giocatori che hanno girato molto il mondo e che hanno gran personalità, gente che si fa amare dai compagni nello spogliatoio e che in settimana lavorano più degli altri. Cavani? Io mi auguro che resti, le grandi squadre non si fanno vendendo i grandi calciatori. Il mio sogno è che il Napoli sia sempre tra le prime cinque o sei d’Europa“.

Preferenze privacy