shinystat spazio napoli calcio news Floro Flores: "Napoli nel cuore ma nel mio futuro c'è solo il Genoa"

Floro Flores: “Napoli nel cuore ma nel mio futuro c’è solo il Genoa”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Floro Flores: "Milan attento: stasera il San Paolo sarà infuocato. Io al Napoli? Ora penso solo al Granada"Prima di tutto una dichiarazione d’amore per il Genoa: “Ho un contratto di cinque anni, spero di rimanere qui fino alla fine della mia carriera. Mi piace la città, sento che l’ambiente mi apprezza. Ho tanta voglia di dare il massimo per questa maglia”. Antonio Floro Flores è reduce da due mesi di sofferenza per un infortunio che ha bloccato sul nascere il suo rientro a Genova dopo l’esperienza al Granada.

Rientro previsto contro il Napoli?

“Sono ancora indietro per quanto riguarda la condizione. Ho ricominciato proprio ieri ad allenarmi con la squadra, spero di aiutare la squadra nelle partite che ancora mancano alla fine della stagione”.

Contro gli azzurri è sicuramente una partita particolare per chi è nato a Napoli ed ha giocato nella squadra della propria città

“È sempre un’emozione speciale, ogni volta che torno ci sono sensazioni particolari. È bello avere dei ricordi intensi ed è bello ritrovare un ambiente cui sono sempre legato”.

Ma Napoli non ti mancherà a Genova. Ci pensano Borriello ed Immobile a farti sentire a casa

“Con Marco ci conosciamo da oltre dieci anni, siamo molto legati e c’è un rapporto particolare. Ciro, poi, è un ragazzo eccezionale, sempre disponibile, serio, professionale. Siamo legati e concentratissimi sul bene del Genova. Lotteremo fino alla fine per centrare l’obiettivo della permanenza nella massima serie”.

Il Napoli deve difendere il secondo posto

“Se la gioca con il Milan. È importante sottolineare come da anni gli azzurri sono al vertice del calcio italiano”.

Da napoletano ed ex azzurro cosa pensi di Lorenzo Insigne e della pressione cui è sottoposto?

“Sta reggendo bene alle attese dell’ambiente. Nel primo campionato di A ha avuto un impatto importante, si è fatto trovare sempre pronto e sta mostrando qualità importanti”.

Da attaccante: che aggettivi trovare ancora per Cavani?

“Imparagonabile, impressionante. Si è parlato di una flessione ma non è affatto vero. Se non si fosse fermato avrebbe avuto una media di un gol a partita. Sarebbe stato al livello di Messi, in lizza per il Pallone d’oro”.

Nel Napoli è il top player?

“Io stravedo per Hamsik, Anche perchè è un sogno per un attaccante avere accanto un uomo assist come lui. Le fortune di Cavani sono legate anche alle sue prestazioni”.

FONTE Il Mattino

Preferenze privacy