shinystat spazio napoli calcio news SPAZIO-CHAMPIONS LEAGUE. Il Barcelona pareggia al Parco dei Principi, la Juve crolla in Baviera

SPAZIO-CHAMPIONS LEAGUE. Il Barcelona pareggia al Parco dei Principi, la Juve crolla in Baviera

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

ChampionsGiornata di quarti di finale di Champions League dove vanno in scena le due partite sicuramente più attese del blocco. A Parigi si affrontano PSG v Barcelona in una sfida che si presume potrà, in futuro, definirsi una nuova “classica” del calcio europeo. Nel frattempo, al Parco dei Principi, le due squadre danno spettacolo dando vita ad un 2-2 che premia sicuramente il Barcelona, che però deve mordersi le mani per non aver saputo gestire il vantaggio ottenuto per due volte.
Ci ha pensato il solito Messi (38′) a sbloccare il risultato con un precisissimo diagonale sull’invitante lancio di Dani Alves. Lo stesso argentino lascia il campo ad inizio ripresa, a causa di una  botta rimediata nel corso del primo tempo, ed il PSG trare sicuramente beneficio dall’assenza del quattro volte Pallone d’Oro. Ibrahimovic (79′) pareggia il conto, dopo aver prima fallito una comoda occasione, ribadendo in rete un tiro respinto sul palo. Gli ultimi minuti sono palpitanti: Sirigu atterra Sanchez, per Clattemburg è rigore. Messi non c’è e dal dischetto si presenta Xavi, che non perdona (89′). Barca in vantaggio.
Sembra fatta, ma all’ultimo respiro il PSG riprende la partita per i capelli con Matuidi (90′) coraggioso nella botta dalla distanza che, per sua fortuna e del PSG, cambia direzione a causa di una deviazione che spiazza Valdes.
Appuntamento a Barcelona tra una settimana, dunque, per decidere chi tra queste due fortissime formazioni accederà in semifinale.

A Monaco di Baviera la Juventus inizia davvero male, subendo la prima rete dopo soli 23 secondi ad opera di Alaba (1′), il cui tiro dalla distanza, deviato da Vidal, inganna un non irreprensibile Buffon. Per la Juventus è durissima ed il Bayern esercita uno spiccato predominio territoriale che lo porta vicino al raddoppio in varie circostanze, ma i bianconeri reggono per l’intera frazione.  Nulla può, la squadre di Conte, al 68‘, minuto nel quale Muller deposita comodamente in rete un invito offertogli su un vassoio d’argento da Mandzukic. E’ il 2-0 che smorza qualsiasi accenno di reazione bianconera che giunge praticamente mai al tiro e se succede, mai in maniera pericolosa. Il triplice fischio di Clattemburg suona come un sollievo per la Juventus, che adesso a Torino sarà chiamata ad un’impresa al limite dell’arduo, contro questo Bayern che ha destato davvero un’eccellente impressione.

QUARTI DI FINALE
PSG v BARCELONA 2-2 (79′ Ibrahimovic, 90′ Matuidi – 38′ Messi, 89′ rig. Xavi)
BAYERN MUNICH v JUVENTUS 2-0 (1′ Alaba, 68′ Muller)

http://www.dailymotion.com/video/xyopyi_p2-2b-www-fasthighlights-com_sport#from=embediframe

 

Preferenze privacy