shinystat spazio napoli calcio news Paolo Rossi: "Non mi aspettavo questo calo del Napoli. Cavani è un fenomeno, ritroverà il goal.Domenica conta solo vincere"

Paolo Rossi: “Non mi aspettavo questo calo del Napoli. Cavani è un fenomeno, ritroverà il goal.Domenica conta solo vincere”


paolo_rossiUna vittoria per sbloccarsi. Un gol per rompere l’incantesimo e tornare il bomber di sempre. Paolo Rossi,campione del Mondo e capocannoniere a Spagna 1982, conosce ricette semplici per uscire della crisi e indica la via al Napoli e al Matador per riprendere la corsa Champions “Una vittoria cambia tutto, cancella i momenti difficili e ti dà fiducia per ripartire. Il Napoli deve battere l’Atalanta, quella sarà la scossa giusta per ritrovare le convinzioni perse. Cavani non deve pensarci e il gol tornerà. Gli basterà sbloccarsi, magari già con l’Atalanta e ne segnerà ancora tanti da qui alla fine del campionato”.
Come spiega la crisi del Napoli?
«Dopo il pareggio al San Paolo contro la Sampdoria si è bloccato qualcosa. Il Napoli si è fermato sul più bello nella lotta per lo scudetto e ha cominciato a smarrire qualche convinzione. La squadra gioca molto sui nervi, sulla tensione. Secondo me, dopo quella partita c’è stato un calo generale a livello di tensione”.
Ma lei credeva in un Napoli da scudetto?
Credevo e credo che la Juve sia la squadra più forte, quello più attrezzata, la più completa per vincere lo scudetto. Però credevo pure che il Napoli potesse giocarsela fino alla fine, restare incollato, mantenere il distacco in una forbice di tre-quattro punti. Questo stop così lungo sinceramente non me l’aspettavo”.
Il Napoli si è fermato da quando Hamsik e Cavani si sono bloccati…
“L’incidenza di Cavani e Hamsik sul rendimento del Napoli è elevatissima. Non possono segnare sempre loro però, sono mancati i gol degli altri attaccanti, mi aspettavo almeno qualche rete in più da Pandev e Insigne: così i conti sarebbero tornati”.
La corsa Champions: Napoli e Milan, chi è favorito?
“Il Napoli ha due punti in più e tutta la stagione è stato davanti ai rossoneri, quindi merita di occupare la seconda piazza. Non deve pensare al Milan ma solo a se stesso. Deve ritrovare convinzioni ed entusiasmo, tornare a giocare da Napoli con corsa e intensità, una squadra che in questi ultimi anni mi ha esaltato tantissime volte a vederla in tv”.
De Laurentiis ha caricato la squadra in settimana: una mossa decisiva?
«Il presidente ha fatto avvertire la sua vicinanza all’allenatore e alla squadra. Sono situazioni importanti nei momento in cui i risultati non arrivano, giusto caricare l’ambiente nei momenti più difficili».
Mazzarri non ha ancora rinnovato: come finirà?
«Ovviamente non lo posso sapere perché non sono nella testa di Mazzarri. Sicuramente i suoi meriti sono tantissimi, ha dato fisionomia e carattere alla squadra. Per vincere lo scudetto serve pochissimo, manca giusto un qualcosa in più, mi riferisco all’organico, alla mentalità. Se Mazzarri continuasse a Napoli sarebbe una garanzia di continuità, cominciare un ciclo con un nuovo allenatore presenta sempre dei punti interrogativi».
Napoli e Milan: da una parte Cavani e dall’altra Balotelli, El Shaarawy?
“Cavani è un fenomeno, tornerà a segnare e quest’anno credo si toglierà la soddisfazione di vincere la classifica dei cannonieri. Balotelli ed El Shaarawy sono più giovani e rappresentano il presente e il futuro della nazionale italiana. Il loro apporto in termini di gol sarà fondamentale per la corsa Champions tra Napoli e Milan“.
Inter, Lazio e Fiorentina potranno rientrare in corsa per il secondo posto?
“No perché sono state troppo discontinue e sarà difficile per tutte e tre recuperare il distacco. Si giocheranno il terzo posto”.
Napoli-Atalanta, che partita sarà?
“Mai come stavolta conterà il risultato. Il Napoli deve vincere e in questi casi basta a volte un episodio favorevole che ti fa girare la partita. Sono convinto che un grande sostegno arriverà dai tifosi napoletani, il San Paolo darà una mano agli azzurri in quella che dovrà essere la sfida del rilancio. Facendo un’analisi generale l’annata del Napoli resta molto positiva, bisogna difendere al meglio questo secondo posto. E poi sconfitte come quelle subìte dal Milan a Barcellona si accusano”.

Fonte: Il Mattino

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl