shinystat spazio napoli calcio news L'editoriale di Ivan De Vita: "A te..."

L’editoriale di Ivan De Vita: “A te…”


editoriale_ivan_de_vitaA te che sei apparso in una sera di luglio

un breve lasso di tempo, brandelli del tuo talento.

Mentre un figlio di Partenope feriva il nostro orgoglio

un segnale, poi un altro: già chiaro il tuo intento.

 

A te che hai illuminato la primavera azzurra

Champions da protagonista, nottate insonni;

quel 20 maggio brividi e lacrime sussurra

grappoli di reti appesi all’albero dei sogni.

 

A te e il tuo apparecchio per i denti di cui andavi fiero

dal primo giorno silente, schivo e distaccato;

L’Atleta di Cristo mandato dal cielo

anche lui tifoso azzurro, l’ha dimostrato.

 

A te stella cadente dopo una giornata burrascosa

Mai fuori dagli schemi, non si accendano i riflettori

hai saputo farti amare da una città ribelle e chiassosa

nè ricompense, nè rispetto per i suoi timidi bagliori.

 

A te tra triplette, tabù divelti e tanti guizzi

ma i gol da cornice li hai realizzati in amore

Bautista e Lucas due piccoli scugnizzi

Napoli ti ha reso uomo, è scolpita nel tuo cuore.

 

A te che sei, semplicemente sei Edinson Cavani

il nostro condottiero, un raggio di sole tra le mani.

 

A te che forse sei già promesso ad un’altra.

Una notte ancora. Non bussare, entra!

 

A te imbronciato, rattrappito e privo di vigore

con le mani sui fianchi dopo quel calcio di rigore

uno stadio intero vuole urlare ancora il tuo nome

A te, con un sospiro: “Su la testa, Campione!”

 

Ivan De Vita

Riproduzione riservata

Preferenze privacy