shinystat spazio napoli calcio news Insigne opera il sorpasso: Pandev scavalcato, sarà lui il partner di Cavani

Insigne opera il sorpasso: Pandev scavalcato, sarà lui il partner di Cavani

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

insigne_pandevInsigne in vantaggio su Pandev. Il nazionale under 21 ha scavalcato il macedone: sarà lui il partner di Cavani. Ballottaggio fino all’ultimo secondo, Mazzarri ci ha pensato e ripensato.

Tutti e due hanno giocato giovedì scorso in Europa League contro il Viktoria Plzen e indubbiamente Insigne è apparso molto più brillante rispetto al macedone. Sull’ex interista pesa anche la diffida, in caso di ammonizione salterebbe la sfida contro la Juventus. Mazzarri sta anche molto attento al minutaggio: Insigne partì titolare contro la Sampdoria ma saltò la sfida del San Paolo di Europa League e all’Olimpico contro la Lazio entrò solo nella ripresa. Scelta ovviamente anche in base alle caratteristiche degli avversari, il tecnico ha ragionato molto anche su quest’aspetto. E poi tiene presente la prossima sfida contro la Juventus, in questo senso potrebbe esserci un’alternanza tra i due partner di Cavani.

Lungo digiuno di tutti e due. Insigne che ha segnato in tutto quattro reti, l’ultimo gol lo ha realizzato contro il Palermo, quello del 3-0 il 13 gennaio: l’astinenza dura da quaranta giorni. Ben più lunga quella di Pandev che segnò l’ultima volta proprio all’Udinese, quattro mesi fa, un girone intero senza segnare, un’enormità.

Punte a secco, gol cercasi dai partner di Cavani. Parte Insigne, pronto Pandev, probabile anche una staffetta. Lorenzo tre dei quattro gol li ha segnati partendo dalla panchina, l’unica volta da titolare gli riuscì contro il Milan. Insigne che è stato bravo a scavalcare Pandev, nelle gerarchie iniziali partiva l’ex interista come titolare. Lorenzo però con le sue prestazioni e la sua brillantezza ha scavalcato il macedone.

Un ballotaggio vivo fino all’ultimo secondo, ieri in rifinitura è stata questa la scelta di Mazzarri. Insigne in campo, quindi: il baby piaceva all’Udinese che l’avrebbe voluto acquistare. Sì, anche la società friulana che aveva nel mirino oltre alla Roma e ad altri club. Invece è rimasto a Napoli e ha dato un contributo significativo: ora cercherà di tornare al gol.

Fonte: Il Mattino

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

LE ULTIMISSIME

Seguici su Facebook

Preferenze privacy