shinystat spazio napoli calcio news Mazzarri is all in. E nella testa del tecnico frullano i 'Fantastici Quattro'

Mazzarri is all in. E nella testa del tecnico frullano i ‘Fantastici Quattro’


Le insidie della difesa a 4 e l'antipatico Catania: Mazzarri chiama tutti al San Paolo per il possibile aggancio in vettaI magnifici quattro adesso rischiano davvero di essere un rompicapo per Mazzarri. Le stelle del firmamento ci sono e se la notte dell’Olimpico è stata meno buia è solo per la scelta del tecnico di San Vincenzo di gettare nella mischia i ‘Fantastici Quattro’ che hanno rotto l’assedio della Lazio e dato il via alla rimonta contro la squadra di Petkovic.

Non è la prima volta che Cavani, Hamsik, Insigne e Pandev giocano insieme in questa stagione. Ma la gara di sabato sera segna una svolta: perché è vero che è già successo ma mai per così tanto tempo. Scampoli di partita fino ad ora. Un piccolo record senza dimenticare che a un certo in campo c’erano anche El Kaddouri e il fenomenale Calaiò. Messi insieme i quattro fanno molto effetto; presi uno alla volta pure. Il Napoli al gran completo ha uno degli attacchi più forti d’Italia e d’Europa. Vederli in campo insieme dal primo minuto potrebbe essere non più un tabù. Anche perché la sensazione è che il Napoli non può più fare a meno della fantasia di Insigne anche alla luce della condizioni attuali del macedone. “Ma io non chiedo niente; sono felice di imparare da questi campioni”. Niente superpoteri e nessun effetto speciale ma quando parte dalla sinistra il fantasista diventa assai devastante.

Tutti e quattro insieme e lì davanti come all’Olimpico. Chissà se tra le idee che frullano in queste ore a Walter Mazzarri c’è quella di cambiare modulo in attacco. Anche perché in fondo quello del Napoli in questi 40 giorni è stato atomico: 17 punti conquistati in sette gare. Un ciclo iniziato a Siena dove i quattro insieme hanno giocato dal 23’ della ripresa quando Pandev ha preso il posto di Gamberini e il 40’ quando Insigne è uscito esce per far posto ad El Kaddouri: subito dopo sono arrivati i gol di Maggio e Cavani. A Firenze poi i magnifici insieme in campo dal 24’ della ripresa con il risultato inchiodato sull’1-1 quando Lorenzo prende il posto di Gamberini. E le cose non cambiano. A Parma c’è poi la staffetta al 25’ del secondo tempo con Lorenzo che prende il posto di Pandev e serve l’assist-magico per il 2-1 di Cavani. Nelle gare casalinghe di gennaio i quattro in campo insieme per 7’ nella gara con la Roma mentre col Catania giocano insieme Pandev, Insigne e Cavani con Lorenzo che entra al 31’ della ripresa al posto di Hamsik. Con la Lazio l’esagerazione: Insigne al posto di Behrami alla fine del primo tempo e poi tutti insieme persino con Calaiò dall’80’ fino alla fine.

Prima del ciclo di sette risultati utili consecutivi era successo poi altre volte sempre a sprazzi di minuti nel girone d’andata: nella debacle interna col Bologna e a San Siro con l’Inter. Giocano tutti e quattro anche contro la Juventus; sia pure solo per sette minuti.

Fonte: Il Mattino



ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl