shinystat spazio napoli calcio news Inler: "Amo i tifosi del Napoli. Città pericolosa? Lo è anche Zurigo. Scudetto? Parliamone tra due mesi"

Inler: “Amo i tifosi del Napoli. Città pericolosa? Lo è anche Zurigo. Scudetto? Parliamone tra due mesi”


InlerGokhan Inler ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano svizzero Tagesanzeiger. Ecco quanto tradotto da SpazioNapoli:

Gokhan il Napoli ha vinto solo due volte lo Scudetto nella sua storia; l’ultimo 23 anni fa. Cosa significherebbe vincerlo nuovamente per la città?

“Riparliamone tra due mesi. E’ ovvio che i tifosi e la città impazzirebbero”.

Quindi il titolo non è un obiettivo stagionale?

“Naturalmente ci piacerebbe diventare campioni. Ma ci sono ancora tante gare da giocare e la competizione con Juventus, Lazio e le milanesi è aperta. Noi guardiamo partita per partita, è questa la nostra filosofia. Tutti ci concentriamo sulla prossima partita per tirare fuori il meglio”.

Nel Napoli vi è forte competizione a centrocampo tra te, Behrami e Dzemaili. E’ una cosa che crea problemi?

“Assolutamente no”.

Anche se quasi sempre uno di voi tre siede in panchina?

“Non è un problema. Tra di noi c’è una sana competizione che comporta uno stimolo reciproco ed è quindi di grande aiuto. La cosa più importante è che il  collettivo funzioni alla perfezione; non c’è posto per vanità personali. Ad esempio nell’ultima partita ho giocato con Dzemaili al mio fianco, e così come avviene con Behrami, ci siamo trovati perfettamente”.

Qual è il sistema di gioco che predilige Mazzarri?

“Anzitutto noi siamo molto flessibili ed aperti a qualunque tipo di gioco e modulo per dominare l’avversario. Il nostro marchio di fabbrica è in ogni caso il 3-4-3”.

Il simbolo degli ultimi due scudetti è stato senza dubbio Diego Armando Maradona. In che modo viene vissuto l’argentino a Napoli?

“Maradona è onnipresente. Ancora oggi vive nei ricordi della città e dei tifosi”.

In che modo?

“Per le strade ci sono tante immagini e statue dedicate a lui. I tifosi non dimenticheranno mai Maradona, sarà sempre nei loro pensieri. Il Napoli è anche Maradona”.

E’ vero che la 10 di Maradona non sarà più assegnata?

“Si, è vero. Nessuno più potrà portare sulle spalle il 10 di Maradona”.

Blerim Dzemaili non è stato convocato da Hitzfield per l’amichevole contro la Grecia di mercoledì. Come l’ha presa?

“In realtà non ne abbiamo parlato. L’allenatore ha preso la sua decisione e noi dobbiamo rispettarla”.

In Germania ci sono alcuni tuoi connazionali come Shaqiri, Xhaka, Barnetta e Derdiyok che non sono regolarmente utilizzati. Come capitano della Nazionale è una cosa che ti preoccupa?

“Certamente. Il fatto che alcuni ragazzi non giochino non continuità non è una cosa piacevole. Ma non sono neanche pessimista a riguardo”.

Come mai?

“Non giocando regolarmente con il club avranno voglia di mettersi in mostra con la maglia della Nazionale”.

Cambiando argomento, Valon Behrami è stato rapinato nel centro della città e minacciato con una pistola. Tu ti senti sicuro?

“E’ stata una brutta storia per Valon. Per fortuna io non ho mai subito cose di questo tipo. Chi viene a Napoli sa che possono accadere queste cose perchè Napoli è una citta tanto meravigliosa quanto vivace. Ma così come a Napoli accade in tutto il mondo, in ogni posto. Anche a Zurigo”.

Quindi non hai paura?

“Assolutamente no. Basta essere sempre attenti e mantenere la calma”.

Come mai ti senti così sicuro?

“Io amo i tifosi del Napoli e non ho mai avuto problemi. Vivo in un appartamento appena fuori Napoli molto vicino ai campi d’allenamento. Lì ho trovato la mia pace”.

Fonte: tagesanzeiger.ch

 

 

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai tutte le news Napoli calcio.

La SSC Napoli è una passione infinita e noi proviamo a raccontare il calciomercato Napoli e non solo con notizie per tutto il giorno.

Notizie Napoli calcio ed ultimissime Napoli per soddisfare tutti coloro che non vivono che di azzurro.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl

Preferenze privacy