shinystat spazio napoli calcio news Il Napoli all'assalto per l'aggancio dei bianconeri...

Il Napoli all’assalto per l’aggancio dei bianconeri…

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

1Il Napoli rincorre la Juve in testa alla classifica. Una notte da pienone al San Paolo, in cinquantamila a Fuorigrotta. Il Napoli affronta stasera il Catania, domani nell’anticipo di pranzo i bianconeri affrontano in trasferta il Chievo. Il pensiero è tutto lì, al sogno scudetto, anche se Mazzarri prova a distogliere l’attenzione. “Altre volte abbiamo giocato dopo la Juve, stavolta giocheremo prima. Non cambia nulla perchè noi siamo concentrati solo a vincere la partita facendo al meglio le cose in fase passiva e quando il pallone poi lo abbiamo noi”.
Il solito Mazzarri, concentratissimo sul lavoro e sul Catania, avversario di stasera al San Paolo. “Dobbiamo affrontare il Catania come si fa contro le grandi. La squadra di Maran è la vera rivelazione del campionato, viene da tre vittorie consecutive e ha grande entusiasmo. In attacco hanno grande qualità con Barrientos, Gomez e Bergessio, a centrocampo Lodi, in difesa Legrottaglie. Sarà molto importante l’aiuto dei nostri tifosi che credo saranno molto numerosi”.
Due squalificati in difesa, Britos e Campagnaro. Mazzarri mantiene il riserbo sulla scelta fino all’ultimo. “Ho pensato a Grava, una delle soluzioni, si è allenato bene, ho un unico dubbio legato al fatto che non gioca una partita ufficiale da tanto tempo: potrebbe essere impiegato anche a partita in corso”. La scelta, quindi, dovrebbe ricadere su Zuniga a destra in una difesa a tre (favorito su Grava) con Armero a centrocampo a sinistra, pronto ad abbassarsi. “Se gioca Grava oppure Zuniga non cambia nulla dal punto di vista del compito, la difesa viene considerata a tre o quattro a seconda delle caratteristiche di chi schiero, in realtà non cambia nulla”. Svela solo una cosa, la riconferma di Dzemaili. “Ha fatto molto bene a Parma, sono contento, quest’anno voglio avere più titolarissimi possibili per poter scegliere a seconda del momento e dello stato di forma”.
Ampia parentesi dedicata al mercato. “Sono soddisfatto del mercato, il mercato che mi ha soddisfatto di più. Sono usciti dei ragazzi che giocavano poco e in questi casi regrediscono, sono entrati dei giocatori che torneranno molto utili in considerazione del doppio impegno, cioè dell’Europa League. C’è bisogno di doppie scelte all’altezza perchè bisognerà ancora cambiare molto, facendo così abbiamo quindici punti in più in campionato rispetto all’anno scorso”. Giudizio molto positivo su Rolando, il difensore portoghese ultimo arrivato e ancora in attesa del transfert internazionale. “Ha bisogno di una mini preparazione per mettersi al passo degli altri. Un difensore esperto, gli ho già parlato. Mi ha detto che le poche volte che ha giocato nella difesa a tre si è disimpegnato in tutti i ruoli. Quindi può giocare in tutte le posizioni della difesa”. Il colpo di mercato è stato Balotelli al Milan, su SuperMario il tecnico toscano aveva espresso un giudizio positivo. “Un acquisto importante per il Milan, feci una valutazione sul calciatore ma non parlando per il Napoli. Abbiamo degli equilibri che esaltano le caratteristiche di Cavani”.
De Laurentiis ha avuto parole lusinghiere per il tecnico toscano. “L’importante è che siamo d’accordo, sono contento del mercato. Per quanto riguarda me devo mettere il disco: non ho mai detto di voler andare via e a fine anno deciderò e vedremo cosa succederà”. Ultimo pensiero ai giovani della Primavera che hanno conquistato la finale di coppa Italia. «Stanno facendo benissimo, questo è un altro risultato importante e un giovane come Roberto Insigne ha già esordito in prima squadra”.

Fonte: Il Mattino

CONOSCI SPAZIONAPOLI?

SpazioNapoli è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioInter.it, SpazioMilan.it e SpazioJ.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy