shinystat spazio napoli calcio news RILEGGI LIVE - Gran Galà del Calcio a Milano: premiati Maggio ed Insigne oltre Cavani. Il Matador: "Amo tanto Napoli"

RILEGGI LIVE – Gran Galà del Calcio a Milano: premiati Maggio ed Insigne oltre Cavani. Il Matador: “Amo tanto Napoli”


GGC

00:00 – Si chiude il Gran Galà del Calcio! Tanto azzurro sul palco con Cavani e Maggio nella Top 11 oltre Insigne premiato come rivelazione della passata stagione in Serie B. Non ce la fa Cavani per il Pallone d’Oro della Serie A: il Matador è battuto da Andrea Pirlo.

23:50 – E adesso il gran finale: tutta la Top 11 sul palco per scoprire il Pallone d’Oro della Serie A. Non ce la fa Edinson Cavani: il Matador è battuto sul filo di lana da Andrea Pirlo. Terzo Gianluigi Buffon.

23:40 – L’ultimo premio prima del Pallone d’Oro della Serie A è assegnato alla migliore società del 2012: è la Juventus con il presidente Agnelli che sale sul palco a ritirare il premio.

23:30 – L’allenatore della Top 11 scelto è Antonio Conte. Il tecnico della Juventus commenta così la lotta Scudetto: “Siamo i favoriti perchè abbiamo lo Scudetto cucito sul petto. Ma non bisogna sottovalutare chi ci insegue. Soprattutto il Napoli sta facendo un campionato straordinario e sono solo a tre punti da noi”.

23:00 – Altro premio prima della designazione dei tre attaccanti che andranno a completare la Top 11: è quello del miglior arbitro. E’ Nicola Rizzoli il miglior fischietto italiano. E sulle polemiche arbitrali dell’ultima giornata commenta: “Guardare alla televisione con i rallenty è completamente diverso dalla decisione presa in campo. Guida è un ragazzo di grandissime potenzialità”.

Interviene anche il presidente dell’Aia Nicchi: “Non sappiamo ancora definire se quello di Torino fosse rigore o meno. Sta di fatto che la classe arbitrale non può essere sempre attaccata. Bisogna sostenere coloro che lavorano ampiamente e che possono sbagliare come sbagliano i calciatori e come è successo anche al portiere del Napoli contro la Fiorentina. Far parlare gli arbitri? Li faremo parlare quando qualcuno smetterà di farlo”.

22:45 – Vengono premiati anche i giovani rivelazione del campionato di Serie A: sul palco vengono chiamati Stephan El Shaarawy e Luis Muriel. Sul duello con Cavani e Di Natale per la classifica cannonieri El Shaarawy si esprime così: “Sono contentissimo di stare in mezzo a due campioni come Cavani e Di Natale. E’ già un onore essere qui. Superare il Matador? Lo spero”.

22:35 – Sale sul palco anche il presidente della Lega di Serie B Andrea Abodi per premiare i giovani rivelazione del campionato cadetto. I premiati sono tutti ex Pescara: insieme a Ciro Immobile e Marco Verratti c’è anche l’azzurro Lorenzo Insigne! Il primo ad intervenire è Immobile che spende parole d’elogio verso l’ex compagno Insigne: “Il Matador è privilegiato ad averlo dietro di lui. In futuro di nuovo insieme? Chi lo sa”. 

Prende la parola anche Insigne: “Ho sempre sognato di giocare nel Napoli e sono contento di esserci. Giocare con la maglia del Napoli è fantastico e sono felicissimo di dare tutto per la mia squadra del cuore. Spero un giorno di vincere qualcosa con questi colori. Stare qui è una emozione bellissima per cui ringrazio tutti i miei ex compagni. Io come Di Natale? Lui è più prima punta di me. E poi mi piace di più fare assist”.

Anche Cavani interviene per complimentarsi con il compagno di squadra: “Complimenti perchè merita tutto questo. Sono molto felice per lui e per quanto riguarda oggi vogliamo andare avanti così fino alla fine”.

22:30 – Il Premio fedeltà va alla bandiera dell’Inter Javier Zanetti non presente a Milano per ovvi motivi: l’Inter è in campo contro il Torino.

22:10 – Viene premiato anche Ciro Immobile come capocannoniere dello scorso campionato di Serie Bwin. Nel Pescara l’attaccante nativo di Torre Annunziata mise a segno ben 27 gol.

21:45 – Si interrompe brevemente la Top 11 per passare al Premio alla carriera: il riconoscimento è a favore dell’ex attaccante del Milan Filippo Inzaghi. Il bomber spende anche due parole per Edinson Cavani: “E’ sicuramente il miglior attaccante della Serie A e tra i migliori al mondo: merita il premio. Ma non dimentico neanche Di Natale ed El Shaarawy”. 

21:10 – Il primo premio che sarà conferito è la Top 11 del 2012. Si comincia dal portiere! A difendere i pali della Top 11 c’è il numero uno della Juventus Gianluigi Buffon. Il portiere esprime anche due parole sulla lotta campionato che vede i bianconeri in testa: “Vogliamo riconfermarci in Italia ma non sarà facile per la concorrenza agguerrita che c’è. Massimo rispetto per Napoli e Lazio. Le altre le vedo un po’ indietro”.

Si passa ai difensori: quattro i prescelti a comporre la linea arretrata di questo Dream Team. I pilastri centrali sono Thiago Silva e Andrea Barzagli e sulle corsie con licenza di spingere ci sono Christian Maggio a destra e Federico Balzaretti a sinistra. Il difensore del Napoli non è però a Milano per l’infortunio rimediato alla mano. Il suo premio sarà ritirato dal Direttore della comunicazione azzurro Nicola Lombardo: “Christian è dispiaciuto per non essere presente ma è molto contento del premio. Oggi ci è andata bene e speriamo di continuare così”.

E si arriva ai centrocampisti: il modulo adottato prevede la scelta di tre mediani. I due interni della linea mediana sono Claudio Marchisio Antonio Nocerino. La colonna centrale non può che essere Andrea Pirlo. A proposito delle voci di un possibile approdo a Napoli Nocerino commenta: “Io sto bene al Milan. Se poi la società mi metterà sul mercato decideremo insieme. Io ora non penso a cambiare squadra e penso al Milan. A fine anno vedremo poi quali intenzioni ci saranno”. 

E finalmente giunge il momento degli attaccanti. Il primo dei tre prescelti è l’ex attaccante del Milan Zlatan Ibrahimovic che per chiare ragioni non è a Milano. E su Cavani si esprime: “Continuo a guardare il campionato italiano e devo dire che sia lui che Di Natale stanno facendo molto bene”. Gli altri due che accompagnano Ibrahimovic sono Antonio Di Natale e il bomber azzurro Edinson Cavani!

Di Natale si complimenta con Cavani: “Migliore al mondo con Falcao togliendo Messi e Ronaldo? No. Per me con Messi e Ronaldo ci può anche stare perchè lo sta meritando”.

Il Matador commenta così: “E’ un motivo di orgoglio essere qui e sono contentissimo. Ringrazio tutti i compagni che mi hanno votato. Con Ibra e Di Natale? Sarebbe bello. Scudetto? Pensiamo a ciò che abbiamo davanti perchè ogni partita in Italia è difficilissima. Lotteremo fino alla fine per il nostro obiettivo che speriamo posso realizzarsi. Quanto amo Napoli? Amo tanto tanto tanto la città di Napoli”. 

In un video interviene a sorpresa anche Alessandro Siani: “Cavani è uno che merita tutto quello che sta ottenendo. Ma credo che il suo successo è anche frutto della squadra che gira intorno a lui. Mi ricordo quanto andai a cena con lui e mi ribadì di voler abbattere un record: ora non dico quale ma spero non si rimangi le parole”.

21:05 – L’evento si apre con una performance canora dell’inno di Mameli. Alla conduzione c’è il noto volto di Sportitalia Michele Criscitiello insieme alla showgirl Alessia Ventura. Insieme a loro spicca in conduzione anche la presenza di coach Dan Peterson.

20:45 – Buonasera e benvenuti da SpazioNapoli.it alla diretta testuale del Gran Galà del Calcio. Il riconoscimento istituito dall’Associazione Italiana Calciatori premia i migliori giocatori del campionato italiano nel corso del 2012.

Presenti anche tre azzurri: insieme ad Edinson Cavani ci sono anche Lorenzo Insigne e Morgan De Sanctis. L’evento aprirà i battenti intorno alle ore 21:00 e al Teatro ‘Dal Verme’ sarà direttamente presente anche SpazioNapoli.it nella persona del Direttore Antonio Manzo.

ULTIME NOTIZIE