shinystat spazio napoli calcio news Due incognite: Uvini e Fernandez. L'argentino richiesto dalla Samp, ma...

Due incognite: Uvini e Fernandez. L’argentino richiesto dalla Samp, ma…


fernandez_spazionapoli_allenamento_spazio_15_01_13
Potrà accadere ancora qualsiasi cosa fino a giovedì prossimo: perché quando la giostra gira, mai dire mai.  Ma il passaparola induce alla curiosità e spinge a pensare che poi non sia del tutto ancora finita. Il destino è indecifrabile, più precisamente è un’incognita e lo sanno bene Uvini e Fernandez, i sudamericani che per ora ci tengono sulle spine.

Bruno Uvini, il brasiliano, ha un minutaggio bassissimo, neanche una presenza in campionato, appena una apparizione in Europa League ma vanta tanti estimatori soprattutto nel suo Brasile. In Italia il Siena non ha smesso d’interessarsi a lui e quindi gli sviluppi dei dialoghi più o meno recenti alimentano le supposizioni. Il ritorno in patria (in prestito) è l’opzione principale e non comporterebbe il rischio di doversi ambientare di nuovo; ma guai scartare l’altra strada che conduce dritto in Toscana.

 Federico Fernandez: l’argentino, è titolare della propria Nazionale e oggetto (quasi) misterioso nel Napoli: nel suo biennio partenopeo, c’è una doppietta al Bayern Monaco, poi una serie di prestazioni in chiaroscuro che ne hanno minato la fiducia di tifosi e allenatore. La volontà del calciatore, espressa dal procuratore, è trasparente ed anche umanissima: la voglia di giocare è enorme e la panchina, alla distanza, stanca ed appesantisce. In Germania ci sono tre-quattro società pronte a prenderlo, in Italia si è fatta avanti proprio ieri la Sampdoria, che diviene una seria pretendente. Non è da scartare anche l’ipotesi di un trasferimento al Chievo Verona. L’idea resta lì, aggrappata agli eventi d’una sei giorni in cui ci sarà da pedalare ancora, perché le tentazioni si scatenano proprio nel finale.
Fonte: Corriere dello Sport