shinystat spazio napoli calcio news E.Fedele: "Bel Napoli ieri. La palla non deve essere data sempre e solo a Cavani"

E.Fedele: “Bel Napoli ieri. La palla non deve essere data sempre e solo a Cavani”


Enrico-Fedele-300x231

Intervenuto ai microfoni di Radio Marte, l’agente di Paolo Cannavaro e Gianluca Grava Enrico Fedele ha espresso le sue considerazioni in merito alla partita giocata ieri contro la Fiorentina con un’approfondita analisi sul campionato. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli: “Nonostante il Napoli ieri non abbia portato a casa i tre punti mi è piaciuto, sono stati fatali l’errore di De Sanctis e il mancato gol di Pandev che poteva fare meglio su quel colpo di testa. Apprezzo i tentativi di Mazzarri di provare a vincere la partita, ad esempio con la mossa Insigne. Non concepisco le dieci palle gol create dalla Fiorentina citate da Montella, io ne ricordo all’incirca due e tra l’altro nei minuti di recupero. Lo scudetto? Il Napoli deve cercare di mantenere il secondo posto, la Juve è ancora molto avanti. Loro hanno Pogba e Matri come riserve, noi purtroppo non abbiamo eguale in qualità a quello bianconero. Una cosa mi ha dato fastidio, il fatto che Cavani sembra essere diventato all’improvviso il proprietario del pallone. La prova di questo è il battibecco avuto ieri con Inler. Ci sono dieci calciatori in campo più un portiere, non c’è solo Cavani. Dzemaili? Non è adatto a giocare dietro le punte, ma possiede un buon tiro. Detto ciò non credo che verrà preso un altro centrocampista”.