shinystat spazio napoli calcio news RILEGGI IL LIVE - Mazzarri: "Felicissimo per Paolo e Gianluca. Riconfermo Pandev e il trio difensivo. Attenzione alla Fiorentina"

RILEGGI IL LIVE – Mazzarri: “Felicissimo per Paolo e Gianluca. Riconfermo Pandev e il trio difensivo. Attenzione alla Fiorentina”


LIVE - Mazzarri presenta Fiorentina - NapoliBuongiorno a tutti i lettori di SpazioNapoli.it. Sta per iniziare la consueta conferenza stampa prepartita di Walter Mazzarri.

Fiorentina – Napoli, partita ostica? “Giocare al Franchi è difficilissimo. Temo la Fiorentina che considero una grande squadra e soprattutto in casa hanno fatto più punti della Juve. Sono fiducioso per domani, ho viso bene i ragazzi in questa settimana di allenamenti”

Questione Calcioscommesse? “Sono felicissimo per Paolo e Gianluca. Finalmente sono liberi e hanno dimostrato la loro innocenza. Io li ho ritenuti infortunati ma credevo nella loro innocenza sin dal primo giorno. Abbiamo 42 punti conquistati sul campo e possiamo considerare chiusa questa questione”

Formazione di domani? “ Paolo Cannavaro sa le mie scelte, è forse il giocatore con cui mi apro di più. Domani sarà in panchina, pronto ad entrare per qualsiasi necessità. Però non li ritengo pronto per una sfida così importante. Un conto è allenarsi senza giocare, un altro è avere il ritmo partita. Zuniga? L’ho visto bene e mi lascia ben sperare. Domani valuteremo le sue condizioni e decideremo il da farsi. Pandev – Insigne? Lorenzo da quando è entrato a partita in corso ha fatto sempre gol e ha fatto la differenza, da quando è partito dall’inizio ha realizzato un solo gol. Per me conta la prestazione ma nelle mie idee parte avvantaggiato Pandev, anche per la maggiore esperienza. Poi con i cambi si vincono le partite”

Paura della Fiorentina: “Sappiamo che il Napoli quando sta bene può e sa far male. Non bado agli schemi degli altri. Sappiamo però il valore della Fiorentina e la rispettiamo. Quello con il Pescara è stato un incidente di percorso ma hanno gioco e mentalità giusta per farci male”

Discorso Scudetto: “Se continuiamo a crescere può succedere di tutto. Dobbiamo andare avanti per la nostra strada e tirare dritto fino alla fine. Poi tireremo le somme. Dobbiamo migliorare per restare vicino alla vetta e le partite con Fiorentina e Parma ci diranno chi siamo davvero. Cinque vittorie fuori casa, se continuiamo così sarebbe il miglior rendimento di sempre. Magari non basterà, ma guardiamo a noi e con me al massimo abbiamo avuto nove vittorie esterne e vogliamo migliorare questo record contro una squadra che all’andata ci fu nettamente superiore e ci mise in netta difficoltà.

Organico: “Sono arrivati due ottimi innesti in questo mercato. Vogliamo continuare a lottare e crescere, senza accontentarci mai”

Lamentele da Torino dopo la sentenza: “Non rispondo e non mi interessa tanto”

Tattica: “Curo molto la fase offensiva rispetto a quella passiva. Meno uomini ci sono nella mia metà campo, meglio è. Domani vogliamo giocare alti, cercare di andarli a pressare come abbiamo fatto anche in Europa. Dovremo essere bravi a non far prendere coraggio alla Fiorentina. Sono curioso di vedere come affronteremo la partita

Palle inattive: “La Fiorentina è la squadra più pericolosa sui calci piazzati, lo dicono le statistiche. Hanno grandi saltatori e sanno muoversi bene in area avversaria, abbiamo studiato delle contromosse e faremo massima attenzione”

Duelli in mezzo al campo: “Saranno tutti fondamentali. Questa Fiorentina mi ricorda la mia Samp. Hanno difensore che giocano la palla con scioltezza e poi grandi nomi in mezzo al campo e in avanti. Sono una grande squadra costruita veramente bene Pizarro? Non lo scopro io, è un grande regista”.

Montella: “E’ stato un fuoriclasse. L’ho avuto alla Samp e non riuscì ad incidere ora ha dimostrato di essere un grande allenatore. E’ partito col piede giusto, poi è chiaro bisogna confermarsi e non bastano poche stagioni”.

 Donadel: ” L’ho visto bene come Dzemaili. Saranno utili e sapranno dare il loro contributo”

Terminata la conferenza stampa.