shinystat spazio napoli calcio news Auguri SpazioNapoli! Due anni con voi, due anni con noi...

Auguri SpazioNapoli! Due anni con voi, due anni con noi…


2anni17 gennaio 2011, il primo giorno online di SpazioNapoli. Facciamo un passo indietro, di poco.

Sono le feste di Natale di uno strano 2010 in cui sono successe tante, troppe, cose che mi hanno variato per sempre gli orizzonti lavorativi.

L’idea è quella di riprendere una sana voglia di scrittura calcistica sul Napoli, ridare linfa a quella passione che già nel 2004 mi aveva portato a creare, con buoni risultati, il sito napolisoccer.altervista.org poi abbandonato per mancanza di tempo e incompatibilità con altri mille impegni da universitario.

Il Napoli intanto è cresciuto e dagli inferi della Serie C è divenuto una solida realtà; nel frattempo sono cresciuto anche io e finalmente ho le idee chiare.

Ci sono già troppi siti web sul Napoli, farne un altro, perché? Perché ho voglia di scrivere, distrarmi, e poi… chissà…

Il 16 gennaio 2011 il progetto SpazioNapoli viene presentato nel corso di una relazione sul libro di Rosario Cuomo “Volevamo essere Maradona”, al Caffé Letterario Nuovevoci. Non è un caso la fusione di idee, anzi, diventa una costante.

Infatti, da lì a pochi mesi nasceranno SpazioMilan, poi SpazioJuve. Dopo 9 mesi di gestazione il network diventa tale a tutti gli effetti con la nascita di SpazioInter. La fusione di idee, la comunanza di intenti, la competenza, la professionalità…  e il sogno diventa realtà. Le distanze chilometriche non rappresentano zavorre ma contributi vitali di differenze costruttive. Grazie a Internet e al cuore di ognuno che dedica parte di se stesso nella costruzione di questo percorso.

Due anni, pochissimi da un lato, tanti dall’altro. Come per ogni cosa dipende dal punto di vista dell’osservatore.

E allora bisognerebbe far parlare i numeri, la statistica che non ha obiezioni: la fiducia quotidiana dei nostri lettori rappresenta il motore per andare avanti e fare sempre meglio, leggendo ogni traguardo come una nuova partenza.

Il Grazie va proprio a chi ogni giorno si fida di noi e segue la propria squadra del cuore dalle nostre pagine, dalle nostre parole, dalle nostre emozioni.

E poi, come non ringraziare chi in questo progetto ha creduto sin da subito senza alcuna esitazione o a chi ha dato davvero tantissimo per poi prendere altre strade: sto parlando di Andrea, Alessandro, Nicola, Vanni, Marinella e Francesca.

E chi invece c’è ancora oggi e fa di SpazioNapoli uno dei propri obiettivi di vita: da Roberto, Giorgio e Antonio, fantastici caporedattori instancabili, ai giovanissimi alla prima esperienza come Francesco G., Francesco F., Sabatino e Raffaele C.;  dagli “over bravi” Sergio e Antonio S. al “professore” Carlo Lettera; dal “power girl” di Luciana, all’entusiasmo di Alina passando per l’animo passionale da tifosa di Deborah. E poi Tina e Maria, new-entry dalle buone speranze, Marco, Diego, Renato, Ivan l’irlandese e Andrea. La penna astuta di Elio Goka, il tocco di classe di Raffaele Nappi, l’esperienza di Alessia. E poi Christian, uno dei più piccoli, ma degno figlio della nostra progettualità. Una famiglia, una squadra, un sogno.

Ringrazio pure chi non ci ha creduto, chi è uscito senza educazione sbattendo la porta: c’è stato sempre da imparare, in ogni caso.

E domani un nuovo giorno, una nuova sfida, da vivere assieme. Noi e voi. Sognando assieme qualcosa che a Napoli è impronunciabile… ma avete capito no? Noi l’anno prossimo ne festeggiamo 3… magari…