A Coverciano a spuntarla è l'Under 20. Ma l'Italia si gode Roberto Insigne e Fornito...

A Coverciano a spuntarla è l'Under 20. Ma l'Italia si gode Roberto Insigne e Fornito...

roberto_insigneTutto sotto gli occhi vigili di Arrigo Sacchi e di Cesare Prandelli. A Coverciano nell'inedito triangolare tra le tre selezioni giovanili italiane tanti gli azzurrini che si stanno mettendo in mostra nei nostri campionati e che anche oggi hanno fatto valere le proprie qualità. A spuntarla però sorprendentemente non è stata l'Under 21 di Devis Mangia battuta nella gara decisiva dall'Under 20 di Di Biagio grazie alla rete decisiva di Belotti su assist del gioiellino del Bari Fedato.

Male l'Under 19 sconfitta da entrambe le altre selezioni. Male ovviamente si fa per dire. Innanzitutto c'è la scusante dell'età. Ma soprattutto tanti i gioiellini messisi in evidenza nella selezione di Alberigo Evani. A partire dagli azzurrini Roberto Insigne e Giuseppe Fornito che hanno ben impressionato tutto lo staff della Federcalcio così come altri loro coetanei. In particolare da segnalare un paio di discese pericolose di Roberto Insigne che ha messo più volte davanti alla porta i suoi compagni di squadra. Gente come Garritano che ha già debuttato da titolare in Europa League.

C'era attesa anche per il confronto tra i due fratelli Insigne che per una volta si sarebbero dovuti ritrovare contro. Un confronto che però non c'è stato perchè nella partita contro l'Under 19 Mangia ha preferito schierare le riserve e non i titolari. Un segno del destino forse. Fratelli sempre insieme e mai contro... anche con l'azzurro del Napoli.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram