shinystat spazio napoli calcio news Malfitano: "Calaiò cambia le gerarchie della squadra"

Malfitano: “Calaiò cambia le gerarchie della squadra”


napolisport_28880Ai microfoni di “Radio Gol” in onda sulle frequenze di Radio Kiss Kiss è intervenuto il giornalista della Gazzetta dello Sport Mimmo Malfitano che ha rilasciato alcune dichiarazioni in riferimento al mercato azzurro.

Ecco le sue impressioni: “Per migliorare la difesa si aspetta il 17 gennaio, è giusto dare l’opportunità al club di capire se ci sono i margini della revoca della squalifica a Cannavaro e Grava. Visti i provvedimenti che hanno squalificato altri calciatori, c’è da essere poco ottimisti. Tuttavia si deve aspettare e sperare che i due azzurri possano tornare a disposizione; servono però innesti in difesa anche in vista dell’Europa League, l’organico del Napoli vuole vincere lo scudetto. La squadra azzurra va avanti alla grande, ha ripreso il campionato nel modo migliore e bisogna dare credito a questa formazione. Calaiò? Può giocarsi il posto con Insigne, con l’arrivo dell’Arciere non ci sono più le gerarchie della prima parte di stagione. L’ex Siena può spaziare anche ai lati del fronte offensivo“.

L’arrivo di Calaiò mette al sicuro il reparto offensivo, che a questo punto diventa completo, considerando anche l’imminente partenza di Vargas. Ora si aspetta con impazienza l’arrivo di un centrale difensivo, al di là dell’annullamento della squalifica di Cannavaro e Grava, anche se chiaramente il Napoli potrà valutare la caratura del difensore da prendere nel caso in cui il capitano sia reintegrato o meno. Almeno nel caso di Cannavaro, le gerarchie in difesa dovranno essere considerate, nonostante sia alta la necessità di prendere un centrale di esperienza e prospettiva.