shinystat spazio napoli calcio news De Laurentiis a Premium: "Con Cavani si lavora per una causa comune. La clausola permette una certa libertà..."

De Laurentiis a Premium: “Con Cavani si lavora per una causa comune. La clausola permette una certa libertà…”


Aurelio-De-Laurentiis-1Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, è intervenuto ai microfoni di Mediaset Premium. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli:

Su Cavani e la sua clausola:

“Se ho trattenuto Cavani dinanzi a un’offerta di 55 milioni ma li ho rifiutati. Quando si decide un gruppo di lavoro non lo si cambia.

L’offerta per il Matador? Non è pervenuta dal Manchester City. Con Cavani c’è un rapporto di stima reciproca e grande affetto, ci siamo trovati e capiti, si lavora per una causa comune. E’ un ragazzo perbene, nel momento in cui mi dovesse chiedere di andare via si valuterà assieme

Quando c’è una clausola lo si fa per permettere una certa libertà al calciatore. Cavani ha uno stipendio di cui non si può lamentare, tra l’altro aumenta ogni anno, non vedo perché dovrebbe essere scontento. Poi certi valori possono cambiare anche in base ai riflessi sull’economia mondiale, al valore di euro e dollaro“.

Sulla filosofia del Napoli:

“La nostra filosofia con Mazzarri è non fare proclami ma vivere partita per partita. Al di là dei 2 punti tolti, abbiamo 10 punti in più dell’anno scorso, nessuno può lamentarsi. A chi è scontento e vuole solo vincere in maniera così provinciale io dico che voglio solo divertire e migliorare”.

Su Napoli Roma:

“Conoscendo il gioco di Zeman mi aspettavo una partita carica di gol. Non bisogna dimenticare i grandi calciatori della Roma, non sempre le cose vanno bene nel calcio, hanno fatto un 60% di possesso palla”.

Sulle condizioni dello Stadio San Paolo:

“Abbiamo riseminato il campo nella sosta. Abbiamo i tre giardinieri migliori d’Italia, più di questo non possiamo fare”.