shinystat spazio napoli calcio news La Roma torna a Trigoria, Lamela resta a piedi. Zeman e Burdisso caricano la squadra in vista di domenica

La Roma torna a Trigoria, Lamela resta a piedi. Zeman e Burdisso caricano la squadra in vista di domenica


roma_festa_gol_okaka_roma_fulham

La Roma è atterrata questa mattina a Fiumicino di ritorno dalla tourneè americana. Piccola disavventura per l’attaccante argentino Erik Lamela che, attardatosi nell’uscita dall’aeroporto, non ha trovato l’autobus con il resto della squadra che era già partito in direzione Trigoria. L’attaccante è stato costretto a chiamare un taxi per raggiungere il centro di allenamento. I giallorossi sosterranno questo pomeriggio una sgambatura per riprendersi anche dal fuso orario. Ma nonostante la lunga trasferta Zeman è convinto che i suoi uomini faranno più che bene nella sfida di domenica sera al San Paolo “Gli Usa? Un po’ di vacanze e un po’ di lavoro… La squadra è pronta per Napoli”A caricare i compagni di squadra c’è anche Nicolas BurdissoNel 2013 dobbiamo raggiungere la continuità, è quella la cosa fondamentale. Abbiamo una rosa forse addirittura superiore allo scorso anno e io non ce l’ho con nessuno per il fatto che gioco meno. La società mi ha sempre trattato bene e l’allenatore ha i suoi metodi e bisogna aiutarlo, stargli dietro e rispettarlo”. Il difensore argentino ha parlato anche del suo futuro con la maglia della Roma “La cosa più pesante in questo momento per me è l’assenza di una coppa europea: in quel modo avrei la possibilità di giocare un po’ di più. Il mio futuro? Dico solo che ho scelto la Roma e da qui non voglio andare via. Poi è chiaro che guarderò quello che succede. La cosa più bella per un calciatore è giocare. Ma io adesso penso esclusivamente alla Roma, alla gara di domenica contro il Napoli. Per andare via dovrei sentirmi a disagio in questa realtà, dovrei sentirmi scomodo, ma così non è. Ho scelto la Roma due volte, ho lottato contro tanti per venire qui”. Ricordiamo che Burdisso era stato anche accostato al Napoli.

Fonte: gazzetta.it