Ag. Calaiò: "Legame forte con Napoli, ma lì gioca un mostro sacro..."

Ag. Calaiò:

moggi alessandroIl suo amore per Napoli è conclamato. Aver accettato le avances partenopee ai tempi della serie C ne è solo un indizio. Ora, a quasi cinque anni di distanza dal suo addio, Emanuele Calaiò potrebbe riapprodare in azzurro.

La trattativa con il Siena è in piedi e le possibilità trapelano anche dalle parole del suo procuratore, Alessandro Moggi, malgrado le sue reticenze: "Il calciatore ha l'ambizione di ritrovare un calcio di vertice - confessa a Radio Kiss Kiss - abbiamo fatto presente le sua volontà alla società toscana e siamo alla finestra per eventuali sviluppi. Intanto il Siena ha rinnovato il suo contratto, garantendo continuità".

Sulle sue tracce c'è il Palermo, ma le richieste più insistenti arrivano da Partenope: "Napoli? Ci sono degli interessamenti, ma non ho fatto alcun nome - precisa - Chi veste l'azzurro sa a cosa va incontro. In quella squadra c'è un mostro come Cavani che ha sempre voglia di giocare e non lascia spazio a nessuno. Certo Emanuele ha un ottimo rapporto con la società campana, dove ha dimostrato grande professionalità - continua - Ha scelto quella maglia nonostante dovesse scendere di categoria, il legame è forte. Ma ci sono tante valutazioni da fare".

 

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram