Fedele: "Credo nella riuscita del ricorso. Bisogna trattenere Mazzarri"

Fedele:

fedele24ede1273ef615

Intervenuto ai microfoni di Radio Marte, il procuratore di Grava e Cannavaro Enrico Fedele ha analizzato dal suo canto la situazione Napoli dopo la squalifica dei suoi assistiti. Ecco quanto evidenziato da SpazioNapoli: "Dopo la malinconia iniziale e la tristezza del dover abbandonare il campo ora in Paolo e Gianluca è subentrata la consapevolezza di quanto fatto per il Napoli e che non è tutto perduto. Bisogna ringraziare la società, i tifosi, i medici per l'affetto dimostrato. Le parole del padre di Gianluca? Bellissima persona, lo conosco da quando giocava a Caserta, grande cattiveria agonistica in campo, ma così buono fuori.  Il ricorso? Credo che bisognerà aspettare fine gennaio per qualche novità, ma sono fiducioso perchè è una cosa talmente strana e priva di fondamenta che credo in una riduzione dei punti di penalizzazione e dei mesi di squalifica per Grava e Cannavaro, se non in un'assoluzione totale. Gianello si è dimostrato totalmente inaffidabile, è incredibile come per l'accusatore basta dire qualche parola senza prova per essere creduto. Le parole di Conte? Anche lui ne sa qualcosa di queste cose, è stato coinvolto in faccende che non voglio analizzare ma comunque sa cosa si prova a trovarsi in queste situazioni. Il mercato? Su Neto tante, troppe parole. Prenderei Andreolli perchè è un buon giocatore ed è in grado di fare anche il terzino, cosa molto importante per il Napoli anche in ottica futura nel caso della più che probabile partenza di Campagnaro. Per quanto riguarda Fernandez, bisogna provare questo ragazzo, e se il Napoli non lo ritiene pronto bisogna mandarlo a giocare e non tenerlo in panchina, ed in questo caso servirebbero due difensori, il nome più papabile secondo me è Silvestre. Il mio voto al Napoli? Gli azzurri meritano 8, se non 9. E' stata una grande annata, dalla Coppa Italia a Cavani che ha fatto tantissimi gol, senza dimenticare la valorizzazione di Insigne. Abbiamo fatto tantissimi punti , molti in più dell'anno scorso nonostante la penalizzazione, e una parte del merito di questa riuscita spetta al tecnico Mazzarri. Se fossi in De Laurentiis gli avrei fatto un contratto molto lungo e oneroso, perchè se andrà via Mazzarri il Napoli non sarà più lo stesso. Il tecnico toscano ha valorizzato giocatori come Pazienza, Grava, Cannavaro, e ha permesso a Cavani di diventare il grande giocatore che è attulamente. A mio avviso l'unica pecca della società è stata la clausola rescissioria a Cavani, ma se offrono 62 milioni secondo me si possono prendere giocatori che riescano a non far dispiacere l'uruguaiano.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram