Il ritorno al gol di Maggio

Il ritorno al gol di Maggio

Maggio

Mancava dalla prima giornata di campionato il gol a Christian Maggio, quella sera a capitolare fu il Palermo. Da allora l'esterno destro azzurro ha messo insieme una serie di prestazioni non alla sua altezza facendo mugugnare la piazza partenopea. Sembrava che il "Superbike" azzurro avesse perso il suo smalto, il suo talento tanto da far dire al suo procuratore "I napoletani si erano abituati troppo bene con Christian". Una condizione atletica deficitaria e tante occasioni, alcune davvero facilissime,  sprecate sotto porta avevano messo in discussione anche il suo ruolo di titolarissimo. L'ombra di Giandomenico Mesto sembrava lo stesse coprendo del tutto ma Mister Mazzarri ha sempre creduto in lui, schierandolo da titolare anche quando la maggior parte della piazza avrebbe preferito il laterale ex Genoa. E ieri Maggio ha premiato l'abnegazione del suo allenatore siglando il gol del vantaggio,  nel momento più importante del match, per poi correre verso la panchina e stringerlo in un abbraccio liberatorio come per ringraziarlo della fiducia accordata e suggellare la forza di un gruppo che vuole dimostrare di essere unito e di poter risalire la classifica.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram