Di Marzio: "Il Napoli tiene d'occhio Zaccardo"

Di Marzio:

zakLa squalifica di Paolo Cannavaro apre nuovi scenari per quanto riguarda il pacchetto difensivo del Napoli. A dire il vero Walter Mazzarri avrebbe,  a livello numerico, gli uomini per continuare questa stagione senza il bisogno di intervenire durante il mercato di gennaio. Ma consegnare le chiavi della difesa a due ragazzi come Federico Fernandez e Bruno Uvini sembra un azzardo: ad ogni modo l'argentino, apprezzatissimo in patria, sin da stasera si ritrova tra le mani un'occasione d'oro (sarà presumibilmente il centrale difensivo titolare finché Riccardo Bigon non si muoverà con decisione in sede di calciomercato) per giocare nel suo ruolo naturale con una certa continuità. Anche Uvini difficilmente andrà via a gennaio: sembra che Mazzarri apprezzi molto il brasiliano e voglia inserirlo un po' alla volta in prima squadra in pianta stabile.

LA NUOVA SUGGESTIONE-  Un difensore alla fine arriverà, anche perché alle squalifiche di Grava e Cannavaro potrebbero sommarsi le partenze di Hugo Campagnaro e Totò Aronica. Un nome nuovo, all'insegna dell'usato sicuro, sul quale Bigon potrebbe fare un pensierino ce lo riporta Gianluca Di Marzio"Intrigo per Cristian Zaccardo. Il difensore del Parma ha tanti estimatori, ci sono richieste per gennaio. Il nuovo ds del Genoa Foschi lo vuole, dopo averlo già avuto a Palermo, poi ceduto al Wolfsburg. Il Parma vuole ascoltare tutte le proposte e lo valuta circa 1,5 milioni. Anche per il Napoli il difensore campione del mondo nel 2006 è un'idea. Anche se attualmente i nomi in pole position per sostituire Cannavaro sono altri".

Marco Soffitto

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram