Britos a Radio Marte: "Lo spogliatoio è compatto, speriamo di non subire penalizzazioni. In Europa League vorrei affrontare..."

Britos a Radio Marte:

E' terminata l'intervista a Britos. Il difensore si è mostrato determinato, sereno e desideroso di riprendere il cammino vincente dopo lo stop subito a Milano contro l'Inter.

Un saluto ai tifosi

Chiedo ai tifosi di restare al nostro fianco come sempre, anche domenica prossima contro il Bologna

Per finire, Inler, Behrami e Britos?

Gokhan una cernia, io un barracuda. Behrami invece è un'anguilla.

Hamsik? 

Un pesce palla, per la cresta (ride)

Ed Insigne?

Un piccolo sarago, sono animali veloci.

Cavani?

Anche lui uno squalo.

Appassionato di pesca: che pesce sarebbe Mazzarri?

Uno squalo, non molla mai. Vede 200 partite al giorno, vuole vincere sempre

Sorteggio 16esimi di Europa League

Vorrei affrontare il Chelsea. L'anno scorso per infortunio sono rimasto fuori, voglio la rivincita. I tifosi possono stare tranquilli, vogliamo onorare l'Europa League

Sul goal

Magari proprio domenica! Per rispetto ai miei ex tifosi però non esulterei

Sulla gara di domenica

Il Bologna è in forma, sarà difficile. Credo però che vinceremo. Al Bologna devo tanto, mi hanno catapultato nel grande calcio. Ho vissuto tre anni stupendi.

Come vive lo spogliatoio la vicenda calcioscommesse

Siamo ancora più uniti, continuiamo a lavorare con la voglia di sempre. Sappiamo di dover migliorare tanto perché una gara come quella contro l'Inter dovevamo vincerla. Speriamo di non subire penalizzazioni. Io non mi intendo di queste storie, ho solo letto sui giornali. C'è un pò di rabbia e paura per la possibilità di perdere Paolo e Gianluca. Loro però sono innocenti ed abbiamo fiducia nella giustizia sportiva.

L'ultimo Bologna-Napoli fu un disastro...

Anche se erano già salvi, i miei ex compagni volevano giustamente la vittoria. Anche io in passato ho fatto lo stesso. Fu una sconfitta amara, ma è una motivazione in più per caricare noi stessi ed i tifosi.

Napoli-Bologna del 2009, prima gara di Mazzarri in azzurro

Ricordo bene quella partita ed il goal di Quagliarella nel finale. Mi arrabbiai tanto, stavamo vincendo al San Paolo e tornammo a casa con zero punti.

Sulla Nazionale

Sono arrivato in Italia quando in Uruguay ero poco conosciuto. Non ho fatto le giovanili, Tabarez guarda molto alle nazionali minori. Arrivato qui, credo di essermi guadagnato una possibile convocazione. Per ora la vedo difficile, Tabarez ha il suo gruppo che gli ha dato tante soddisfazioni. Non credo abbia intenzione di cambiare, ma la speranza c'è

Sul calendario di Natale

Tra pirata e meccanico, preferisco quest'ultimo (sorride ndr). Quando sono andato a fare le foto ero insieme a Cavani e Zuniga, è stato divertente.

Solito scherzo di Radio Marte! Stavolta non è il capitano, ma Giandomenico Mesto, il quale si finge tifoso e fa una domanda sulla pesca. Britos stavolta non ci casca e scopre subito lo scherzo!

Sulle difficoltà negli scontri diretti

La partita con il Milan potevamo chiuderla nel primo tempo, sul 3-0 sarebbe finita. Dobbiamo migliorare nei cali di concentrazione, a volte ci rilassiamo e gli avversari ci fanno male.

Focus sulle avversarie

Juventus ed Inter sono due ottime squadre. Entrambe sono abituate a vincere, ma noi non siamo da meno. Con Behrami e Gamberini ci siamo rafforzati. L'unica diversità è il passo della Juventus, noi non riusciamo a vincerle tutte.

Segnali positivi dopo Milano

Abbiamo perso, ma abbiamo fatto il massimo ed abbiamo giocato meglio di loro. E' stata una sconfitta immeritata, siamo carichi e vogliamo rifarci contro il Bologna.

La strigliata del mister

Il mister prepara bene le partite, ma sul loro schema da calcio d'angolo abbiamo dormito un pò. Potevamo fare meglio e Mazzarri ce l'ha fatto notare

La fiducia di Mazzarri

Conta molto la fiducia di mister e società per un calciatore.

Sulla gara di Milano

C'è rabbia perché non meritavamo di perdere, il goal subito dopo otto minuti ci ha condizionato. Si sono chiusi e non siamo riusciti a scardinare la loro difesa. Vogliamo lottare per i primi posti

Difensore costruttore di gioco

Il mister ci chiede anche questo. A Milano mi sentivo bene ed ho fatto anche questo, ero lucido e ci ho provato.

Il miglior britos visto fino ad ora?

Posso ancora migliorare su tanti aspetti

Sul momento di forma

Sicuramente sono contento di aver trovato la continuità che mi mancava per ritrovare il ritmo partita. Dopo esser stato due mesi fuori, era dura tornare ad alti livelli. Mi sento bene e sono contento

Tra pochi minuti Miguel Angel Britos sarà ospite del "salottino azzurro" su Radio Marte, direttamente da Castelvolturno.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram