Cannavaro verso la squalifica e Bigon corre ai ripari: da Astori a Paletta, i possibili candidati alla difesa azzurra

Cannavaro verso la squalifica e Bigon corre ai ripari: da Astori a Paletta, i possibili candidati alla difesa azzurra

Come possono cambiare gli scenari in poco tempo. Fino a qualche ora fa l'obiettivo primario del club azzurro nella sessione di calciomercato invernale sarebbe stato un vice Cavani. Adesso però con tutta probabilità Bigon si tufferà nel mercato alla ricerca di un difensore vista la quasi sicura squalifica di Paolo Cannavaro a seguito del procedimento relativo al calcioscommesse.

CHI C'E' GIA' - Perchè certamente il Napoli non può accontentarsi di chi c'è già in organico; o almeno Mazzarri non la farà. Se da una parte Gamberini, Britos e Campagnaro sono diventati elementi di assoluta affidabilità, non altrettanto si può dire di Uvini, Fernandez ed Aronica. Il primo nonostante la lieta sorpresa nella gara contro il PSV sarà sicuramente mandato in prestito per trovare continuità di rendimento. Del secondo Mazzarri non ha piena fiducia, anche se molti tra i tifosi azzurri auspicano una sua presenza fissa al centro della difesa. Il terzo è ormai scivolato abbastanza dietro nelle gerarchie di Mazzarri, e neanche è da escludere una sua partenza a gennaio.

CHI PUO' ARRIVARE - Per cui occhio vigile in Italia e non alla ricerca di un difensore che possa prendere il posto di Cannavaro al centro della difesa. Un giocatore ovviamente pronto ed esperto, possibilmente non la solita scommessa sudamericana. Occhi puntati quindi su Davide Astori del Cagliari con cui un mezzo contatto tra De Laurentiis e Cellino c'è già stato. Il patron del Cagliari parte da una richiesta non inferiore ai 15 milioni di euro ma Bigon proverà a strapparlo sicuramente per qualche milione in meno: sui 12 si può chiudere, ma sarà una trattativa difficile. Ed allora fari accesi anche su Mehdi Benatia marocchino dell'Udinese che il Napoli segue da tempo: difficile che l'Udinese si privi di un giocatore tanto importante nel corso della stagione, ma con l'offerta giusta i buoni rapporti tra Pozzo e De Laurentiis potrebbero agevolare la trattativa. Spazio anche a Salvatore Bocchetti in uscita con tutta probabilità dal Rubin Kazan e che non ha mai nascosto il desiderio di tornare in Italia e nella sua Napoli: sul giocatore è forte però anche il pressing della Juventus. Ed infine forse il nome più gettonato: Gabriel Paletta. L'argentino del Parma è sicuramente il candidato più autorevole per occupare il posto che Cannavaro lascerà vacante fino alla fine della stagione. Ma anche qui bisogna fare i conti con una richiesta abbastanza esosa: Ghirardi chiede più di 10 milioni.

OCCHIO ALLA SORPRESA - Ma occhio ai possibili outsiders che potrebbero inserirsi nella corsa: parliamo del centrale del Porto Elia Mangala che bene sta facendo con la maglia dei 'dragoes' e che secondo la stampa lusitana sarebbe già finito nelle mire di Bigon. E sempre rimanendo in Italia qualche giorno fa 'La Gazzetta dello Sport' ha candidato a sorpresa un nuovo nome. Si tratta del centrale del Siena Neto che sta impressionando gli addetti ai lavori dopo una esaltante prima parte di stagione condita anche da un gol alla Roma.

 

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram