shinystat spazio napoli calcio news Napoli ed il dilemma portiere, ecco la situazione

Napoli ed il dilemma portiere, ecco la situazione


La brutta serata di Antonio Rosati ha fatto capire, ancor di più, alla tifoseria napoletana il grande valore di Morgan De Sanctis. Il portiere di Guardiagrele, ex Udinese, è uno dei punti cardini del gruppo di Walter Mazzarri sia in campo che nello spogliatoio e, quando non c’è, la sua mancanza, in un modo o nell’altro, si fa sempre sentire. Paradossale che tra poco meno di due mesi sarà libero di svincolarsi a parametro zero e potrà firmare con qualsiasi società che l’aggrada.

Il contratto – Il Pirata Morgan guadagna 1 milione netto all’anno e, come detto, il suo contratto è in scadenza a giugno 2013. La società ha manifestato più volte di voler continuare ad affidarsi al portiere arrivato a Napoli in sordina, via Galatasaray, e che in poco tempo si è guadagnato la fiducia ed il rispetto di tutti. Lo stesso ha fatto e detto recentemente De Sanctis, volenteroso di chiudere la carriera a Napoli. I fatti, però, rispetto alle parole sono altra cosa e dicono che l’incontro decisivo deve ancora avvenire e che il tempo comincia a stringere.

L’alternativa fatta in casa non va – Quando fu acquistato dal Lecce, per 3.5 milioni di euro, Antonio Rosati aveva manifestato l’intenzione ad essere il secondo azzurro solo per qualche anno. Puntava a diventare il dopo-De Sanctis. Le prestazioni fornite in questa Europa League non sono dalla sua parte. Dall’uscita maldestra di Eindhoven a quelle mancate di Dnepropetrovsk, concludendo il tutto con le grandi incertezze di ieri sera ancora una volta contro il PSV. Troppo alta la cifra sborsata, si diceva. E sembra essere proprio così, è difficile pensare che possa essere il futuro del Napoli.

Il futuro – Bisogna prendere delle decisioni. Puntare ancora su De Sanctis o no. Puntare su un giovane, come Matteo Perin del Pescara, o no. Puntare su un portiere che darebbe delle garanzie, come Andrea Consigli dell’Atalanta o no. La sensazione è che la società stia pensando seriamente di cambiare l’estremo difensore, altrimenti l’attesa non avrebbe senso. I nomi possibili sono quelli elencati poco fa, con il quasi ventiseienne bergamasco in pole position. Su di lui anche il Milan. Ma tutto resta fermo lì: De Laurentiis, Mazzarri o Bigon devono prendere delle decisioni.. e devono farlo in fretta.

ULTIME NOTIZIE