Dean, due precedenti e una simpatica gaffe con le italiane

Dean, due precedenti e una simpatica gaffe con le italiane

Ad arbitrare Napoli - Psv, partita valevole per l'ultima giornata della Fase a gironi dell'Europa League, sarà il 44enne arbitro inglese Michael Leslie Dean. Il prossimo direttore di gara del Napoli in patria ha un curriculum di tutto rispetto: son infatti ben 291 le partite dirette in Premier League, con una media di circa quattro ammonizioni a partita. In campo internazionale però il tutto sembra capovolgersi: nonostante sia internazionale dal 2003 e abbia una carriera ultradecennale, Dean non ha mai diretto una partita di Champions League  e mai una fase finale di un Europeo o di un Mondiale. Con le italiane sono due i precedenti, dove in entrambe le occasioni Dean non commise evidenti errori: il primo è datato febbraio 2009 e a scendere in campo furono Werder Brema - Milan, partita terminata 1 a 1 dove Dean si dimostrò arbitro tipicamente inglese lascando correre spesso e volentieri, senza però commettere grandi sbavature. Discreta anche la sua conduzione di gara in Lazio-Sporting 2-0 del dicembre 2011. In questa partita però Dean commise una simpatica gaffe: dopo un fallo di Lulic ai danni Onyewu nel corso della prima frazione di gioco, il direttore di gara ammonisce erroneamente Kozak, che appare logicamente alibito. Durante l’intervallo si accorge fortunatamente dell’errore commesso e al rientro in campo delle due squadre si corregge ammonendo Lulic, mimando un colpo di pistola alla tempia come auto-punizione. Dean non è però ben visto dalla Uefa, che lo relega costantemente a dirigere partite di Europa League, forse a causa dei curiosi eventi che hanno fatto balzare il nome di Dean in cima alla cronaca sportiva mondiale: la prima sospensione per l'arbitro inglese (tre mesi di stop), ebbe come causa l'aver pubblicizzato senza permesso un'agenzia di scommesse ippiche, mentre nell’aprile del 2010 fu addirittura declassato di livello dopo brutte direzioni di gara e tanti errori che gli fece perdere lo status di UEFA Premier List.
L’ultima discussa performance dell'arbitro inglese è l’esultanza al goal del centravanti del Tottenham Saha nel corso del match tra gli Spurs e l'Arsenal dello scorso febbraio (partita che poi terminò 5 a  2 per i Gunners). Non c'è che dire, le risate con Dean sono assicurate.

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram