Campagnaro: "Il Napoli è la mia priorità. Per il futuro..."

Campagnaro:

"Non ho dubbi il 2012 è stato un anno indimenticabile ". Queste le prime parole del difensore del Napoli Hugo Campagnaro in un'intervista rilasciata al portale argentino diaadia.com. Il "Toro" azzurro ha parlato della sua nazionale e, ovviamente, del rinnovo contrattuale con il Napoli.

E' stato un anno speciale per te sia con la nazionale Celeste che con il Napoli. Qual'è il tuo giudizio?
"Per me è stato un grande anno. Con il Napoli abbiamo lottato per i primi posti fino alla fine del campionato. Abbiamo giocato una grande Champions perdendo solo due partite contro il Bayern e il Chelsea, le due squadre che poi sono arrivate in finale. Per quanto riguarda la Nazionale ormai non ci credevo più in una convocazione. Giocare sia gare amichevoli che di qualificazione ai mondiali è una grande soddisfazione per me".

Si parla di un interessamento di Juve e Inter per il tuo cartellino. Che ne pensi e cosa provi ad essere accostato a queste due squadre?
"Questi accostamenti li fa la stampa italiana e non so quanto di vero ci sia. E' ovvio che essere accostato a due squadre del genere fa sempre piacere ma io adesso sono al Napoli e voglio solo fare bene qui. A Napoli mi trovo bene e stiamo lottando per qualcosa di molto importante. Per adesso sono concentrato solo su questo per dare il massimo quando scendo in campo e poi di queste cose se ne occupa il mio procuratore".

Hai il contratto in scadenza a giugno del 2013, a che punto è il rinnovo?
"Di questo si occupa il mio procuratore. So che stiamo parlando con il Napoli da un po' di tempo e che a gennaio ci sarà un nuovo incontro per cercare di raggiungere un accordo. Non conosco i dettagli della discussione perché, come ho detto prima, io devo solo pensare a giocare. Sarò un giocatore del Napoli fino a giugno del 2013. Sono qui da quattro anni dove ho vissuto dei momenti straordinari. Anche in questa stagione stiamo lottando per traguardi importanti. E poi è grazie alle mie prestazioni con il Napoli se sono riuscito a raggiungere la maglia della nazionale. Quello che succederà da qui ai prossimi otto mesi non posso saperlo".

In Argentina si è parlato di una tua richiesta abbastanza importante a livello economico e che il Napoli non avrebbe voluto accettare...
"Non c'è niente di vero in questo. Chi mi conosce sa benissimo che non sono la persona che fa questo tipo di ragionamento e da quanto ne so io neanche il mio agente ha fatto proposte del genere. Ho letto di cifre assurde e di volere un contratto per i prossimi tre anni. Non posso stare indietro a tutte le cose che dice la stampa. Io sono un giocatore del Napoli e devo solo pensare a giocare. Poi se si arriverà ad un accordo con il Napoli sarò felicissimo di continuare ad indossare questa maglia. Nel caso in cui non si dovesse trovare un accordo decideremo più avanti cosa fare. Ho sempre detto che la mia priorità è il Napoli ma non sono il solo a decidere".

  

Siamo su Google News: tutte le news sul Napoli Calcio CLICCA QUI

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram