shinystat spazio napoli calcio news Esclusiva SpazioNapoli: 2a Edizione del "Napul'è...OldSubbuteo", in campo Europa vs America

Esclusiva SpazioNapoli: 2a Edizione del “Napul’è…OldSubbuteo”, in campo Europa vs America


Ancora Subbuteo. Pardon, Oldsubbuteo, quello dell’infanzia, mica roba da nuovo millennio. Con il termine Subbuteo non bisogna mai fare di tutta l’erba un fascio, parola di Gianluca Nino, vicepresidente dell‘OSC Partenope, attento e minuzioso nel definire il club a cui appartiene un vero e proprio “covo” di olders, un gruppo di amici che spazia tra ventenni aggrappati all’ultima generazione subbuteina, e gli ultracinquantenni legati ai primi colpi in punta di dito dei primi anni settanta, riuniti sotto un unico…campo, quello verde subbuteo, intrinseco di ricordi, significati, malinconie di un tempo passato, ma speso bene, con il supporto di un hobby che è divenuto passione smodata, smisurata, imparziale quando si tratta di far scivolare la propria scatola di omini basculanti sul tappeto per “fliccare” con un amico e lanciargli la sfida, a colpi di fair play innanzitutto, tra l’amicizia ed un sano agonismo che non guasta mai. Chiediamo al Sig.Nino di illustrarci la kermesse che si svolgerà Domenica 25 Novembre presso il 38° Circolo Didattico di Napoli “Giuseppe Quarati”, sulla collina del Vomero (in alto, la foto della locandina).

Salve Sig.Nino, l’appuntamento si rinnova con l’oldsubbuteo a Napoli, parte la seconda edizione del torneo dopo il successo della prima edizione, a questo punto l’appuntamento napoletano si appresta ad essere un vero e proprio punto cardine per gli amanti di questo splendido gioco che amavamo tanto da bambini e che ancora oggi ci aiuta, per qualche ora, ad eserlo ancora. Ci racconta la formula che avete scelto quest’anno?

Con piacere. Quest’anno il torneo oldsubbuteo di Napoli organizzato dall’osc partenope prende spunto dalla storia della Coppa Intercontinentale.
Nata col nome di “Coppa Europeo–Sudamericana”, la Coppa Intercontinentale è stata disputata dal 1960 sino al 2004 tra la squadra vincitrice della Coppa dei Campioni (torneo europeo) e quella vincitrice della Copa Libertadores (torneo sudamericano).
Era una sfida tra due mondi, tra due modi diversi di intendere il calcio: quello pragmatico, concreto e calcolatore del vecchio continente, e quello estroso, fantasioso e “scanzonato” del nuovo. A far sì che tale competizione affascinasse squadre e tifoserie era l’indubbia “curiosità” che l’un l’altra avevano di affrontarsi, di giocare contro squadre che altrimenti non avrebbero mai sfidato.
La Coppa Intercontinentale tramontò nel 2004, quando la UEFA, in accordo con la CONMEBOL, decise di abolirla, ripristinando dal 2005 il Campionato Mondiale per Club, riservato alle sei squadre vincitrici delle sei confederazioni calcistiche mondiali.
Nella “Recopa Euramericana”, come nella realtà, il “blocco” europeo avanzerà parallelo a quello sudamericano fino alla finalissima, che verrà disputata dalle due squadre vincitrici dei rispettivi blocchi, e cioè della Coppa dei campioni e della Copa Libertadores.

Per quanto riguarda la formula del torneo, può darci qualche anticipazione ed illustrarci le regole con il quale si svolgerà?

Al torneo potranno partecipare 48 giocatori (in spirito “old”, possibilmente), 14 saranno i campi disponibili, tutti in panno (100% pure felt pitches). Sono previste come sempre le due tipiche fasi del tabellone principale e della “Chaltron’s Cup”, in seguito comunicheremo informazioni più dettagliate in merito. La quota d’iscrizione è di 25 euro comprendenti pranzo e gadget, come al solito.
Calcio d’inizio alle ore 9,15, il torneo terminerà entro le ore 18,30. Il cronometro sarà unico, il materiale ammesso sarà composto da  squadre previste ed accettate dal regolamento oldsubbuteo.

-tempo di gioco: i match verrano giocati in 2 tempi da 10 minuti ognuno.
-di seguito forniamo una lista di squadre europee e sudamericane ed una relativa schermata indicante i colori delle rispettive divise, i partecipanti dovranno scegliere una tra queste squadre rispettando quanto più possibile i colori e le tenute originali indicate nella lista, le squadre che non avranno alcuna attinenza con i colori della rispettiva maglia indicata in lista non verranno accettate.
-raggiungendo la quota di 48 iscritti sarà obbligatorio arrivare a formare un tabellone diviso tra 24 squadre europee e 24 sudamericane.

Sembra ci siano i presupposti per una grande giornata di oldsubbuteo. Ci dica, cosa vi aspettate da questa seconda edizione?

Una sola ed unica cosa ci interessa in questo momento, più di tutto: aggregazione, spirito di amicizia e voglia di condividere questa splendida passione. Ad ogni torneo di oldsubbuteo non mi è quasi mai capitato di sentire particolarmente la pressione eccessiva dell’agonismo, ma solo ed esclusivamente la leggerezza di trovarsi assieme e giocare con la massima tranquillità e spensieratezza, per allontanarsi dai problemi quotidiani e dalle vicissitudini. Oggi viviamo in un era in cui i videogame, che dovrebbero essere il diversivo del nuovo millennio, non fanno altro che allontanare dalla fantasia le nuove generazioni, rinchiudendoli in quattro pareti di gomma in cui le proprie nevrosi non trovano sfogo e finiscono soltanto per spegnere il barlume di iniziativa che è intrinseco in ognuno di noi. Il gioco del Subbuteo rappresenta ancora oggi qualcosa di più di un gioco, che vive di estrema fantasia e si fonda sull’interscambio con l’avversario, che è amico e nemico da rispettare, a cui stringere la mano. Il Fair play è il principio con il quale questo gioco si forgia, senza il quale non avrebbe ragione di essere. Ecco, ci aspettiamo da questa edizione che ognuno dei partecipanti senta ancora vivi i sentimenti che lo hanno spinto ad intraprendere la via che porta al panno verde. Concludo con il saluto che ci distingue solitamente quando ci si trova tra noi olders: …come on flickbrothers!

Ringraziamo il Sig.Gianluca Nino per averci concesso il privilegio di questa intervista esclusiva, con l’augurio che possa essere vincolo utile a trascinare visitatori, semplici curiosi e vecchi appassionati a far visita all’evento che avrà luogo domattina. Spazionapoli.it seguirà da vicino l’evento, riportando fedelmente ogni sfaccettatura della manifestazione, con immagini esclusive e video inediti. Non ci resta che salutarvi e ricordarvi di seguirci nei prossimi giorni…stay tuned!

ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl