shinystat spazio napoli calcio news RILEGGI IL LIVE Primavera Tim Cup - Al Napoli il primo round, 2-0 al Catania!

RILEGGI IL LIVE Primavera Tim Cup – Al Napoli il primo round, 2-0 al Catania!


13:20 – Fine dell’incontro!!! Il Napoli si aggiudica il primo round contro il Catania con il punteggio di 2-0 grazie alle reti di Del Bono e Tutino. Il ritorno la prossima settimana in Sicilia.

90′ – Quattro minuti di recupero

86′ – Ancora Palmiero illuminante, lancio per Nicolao, che dopo l’uscita di Tutino agisce come terzo d’attacco a sinistra, botta del numero 3 azzurro e respinta in angolo di Ficarra.

80′ – Destro a lato di Gallo per il Catania, dopo una buona discesa sulla sinistra di Aveni.

79′ – Ultimo cambio tra le fila azzurre: entra Lasicki al posto di un ottimo Tutino. Saurini vuole conservare il doppio vantaggio in vista del ritorno in terra siciliana.

76′ – Lancio di Palma in profondità per Scielzo, buono il controllo a seguire ma destro troppo alto.

75′ – Dentro Di Bella per il Catania, fuori Ambra.

70′ – Ancora un’azione di Insigne, che serve al limite dell’area Tutino: destro sporco e palla a lato.

69′ – Dentro anche Palma per il Napoli, che rimpiazza Gaetano.

65′ – Neanche il tempo di entrare in campo e questa è la seconda azione che porta la firma di Insigne: sempre dal lato destro, ne salta uno, ne salta due, si accentra e con il sinistro impegna nuovamente Ficarra.

64′ – Sinistro debole di Insigne dal lato destro dell’area, palla facile per Ficarra.

62′ – Primo cambio nel Napoli: dentro Roberto Insigne, fuori Del Bono.

58′ – CHE OCCASIONE PER DEL BONO! Palla che sfila vicinissima al palo, a portiere battuto.

54′ – Ancora pericoloso il Catania: Barisic mette in mezzo per Aveni che però non arriva su un pallone facilissimo da spedire in rete.

51′ – Doppio cambio tra le file del Catania: entrano Barisic e Aveni, escono rispettivamente Cannone e Zekovic.

48′ – Doppia occasione per il Catania!!! Prima Cabalceta di testa, sugli sviluppi di una punizione, coglie il palo e sulla respinta Mozzicato spara addosso a Contini!!!

46′ – Dei Giudici fischia l’inizio della ripresa!

12:20 – Dopo un minuto di recupero, termina la prima frazione sul punteggio di 2-0. Ottima prova dei ragazzi di Saurini, costantemente nella metà campo etnea.

45′ – RADDOPPIO DEL NAPOLI!!! Ottimo il passaggio filtrante di Palmiero, che pesca Tutino libera in area. Diagonale di destro e Ficarra non può nulla!!!

40′ – Quasi allo scadere della prima frazione, IL NAPOLI PASSA IN VANTAGGIO! Cross dalla sinistra di Tutino, aggiancio a smarcarsi di Del Bono e tiro nell’angolino. CHIRURGICO!

37′ – Giallo per Mozzicato del Catania, reo di un brutto fallo su Scielzo

34′ – Si sveglia il Catania: da apprezzare il tentativo di Cabalceta, ma il suo destro si spegne a lato.

33′ – Ancora Scielzo: controllo e destro al volo, centrale per Ficarra.

26′ – VICINISSIMO AL GOL SCIELZO! Uscita a vuoto di Ficarra, ma l’attaccante azzurro a porta spalancata spara a lato!

24′ – Ancora Romano pericoloso sugli sviluppi di un corner, ma sul suo colpo di testa blocca in tuffo plastico Ficarra.

21′ – Buona la palla di Palmiero per Romano, che di poco non arriva sul filtrante del centrocampista.

15′ – Risponde subito il Napoli con un colpo di testa di Del Bono, palla che però va di poco a lato.

13′ – Pericoloso il Catania con Zekovic, che sfrutta un’uscita sbagliata di Contini ma alza troppo la mira.

1′ – PARTITI!!!

Queste le formazioni ufficiali:

NAPOLI – Contini; Guardiglio, Celiento, Savarise, Nicolao; Palmiero, Gaetano, Romano; Scielzo, Del Bono, Tutino.

A disp.: Crispino, Cretella, Di Stasio, Allegra, Lasicki, Fornito, La Torre, Palma, Insigne, D’Auria.

CATANIA – Ficarra; De Matteis, Cannone, Ambra, Cabalceta; Mozzicato, Gargiulio, Gallo, Garufi; Zekovic, Carusi.

A disp.: Boualleque, Di Bella, Bonventura, D’Ancora, Barisic, Canale, Aveni.

11:30 –  Benvenuti da SpazioNapoli alla diretta testuale di Napoli – Catania, andata del secondo turno della Primavera Tim Cup.

A cura degli inviati al “Bisceglia” di Aversa, il direttore Antonio Manzo e Christian Sorrentino.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Preferenze privacy