Iniziano i lavori di ristrutturazione al San Paolo, la Uefa non è in pericolo

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

E’ assodato. L’8 dicembre si giocherà a Fuorigrotta la gara di ritorno contro gli ucrani di Dnipro. 

Ieri si è tenuto un vertice tra gli addetti alla ditta scelta per i lavori di ristrutturazione e alcuni ingegneri napoletani, per accordarsi sugli interventi urgenti da eseguire e pianificare i tempi di lavoro in vista della sfida europea.

E’ importante per la società, dimostrare e certificare la stabilità dell’impianto e soprattutto la sua l’agibilità. Quindi sono necessari i lavori di spicconatura di curve, distinti e settore ospiti, per scongiurare così la caduta di  calcinacci pericolosi per gli spettatori.

Quindi se tutto verrà eseguito alla perfezioni ed entro i tempi prefissati, nell’arco di breve tempo la società partenopea potrà dara una risposta concreta alla Uefa con l’ottima resa dei lavori edilizi suggeriti dalla commissione.

Alina De Stefano

Siamo anche su Google News: per seguire tutte le news sul Napoli Calcio clicca QUI