shinystat spazio napoli calcio news Donadoni, l'ex tecnico azzurro rischia il carcere

Donadoni, l’ex tecnico azzurro rischia il carcere


La Procura di Brindisi ha chiesto la condanna a sette mesi di reclusione per l’ex ct della Nazionale e attuale allenatore del Parma Roberto Donadoni e per sua moglie, Cristina Radice, proprietari di una masseria a Fasano che sarebbe stata ristrutturata con lavori abusivi.

Le indagini, condotte dal pm Antonio Costantini, portarono nel 2009 al sequestro della masseria “Monsignore”. Nella requisitoria il pm ha chiesto anche la confisca della tenuta e una multa di 45.000 euro. Per Oronzo Velo, titolare della ditta edile che si occupò di eseguire le opere ritenute abusive, per Antonello Carrieri, dirigente del settore Urbanistica del Comune di Fasano e per il geometra Giovanni Gallo sono state chieste pene che variano dai 6 ai 9 mesi di reclusione e multe tra i 25 mila e 55 mila euro.

Secondo l’accusa, non erano conformi alle autorizzazioni alcune opere, tra cui la piscina e il frazionamento.

fonte: il Mattino