shinystat spazio napoli calcio news Ultras bianconeri aggrediscono pullman in autogrill a Tortona

Ultras bianconeri aggrediscono pullman in autogrill a Tortona


“Purtroppo devo segnalare che siamo stati aggrediti nell’area di servizio di Tortona da un gruppo di tifosi della Juventus ultras Marche con bastoni, mazze da basball e cinture. Credo che sia stata un’aggressione premeditata, sul nostro pullman c’erano anche donne, anziani e bambini, appena abbiamo lasciato l’autogrill abbiamo chiamato subito la polizia ed abbiamo denunciato l’accaduto, ed a quanto abbiamo capito il pullman dei tifosi della Juve sarà fermato e non verrà fatto arrivare allo stadio.”

E’ la testimonianza di Antonio Montagna, segretario del Club Parma Partenopea, prontamente raccolta da Radio Kiss Kiss.

Attimi di panico, scaturiti da inspiegabile ed insana follia che nulla hanno a che fare con lo sport, con il calcio.

Quella che si disputerà tra poche ore, deve essere solo ed esclusivamente una partita di calcio, avulsa da violenza, razzie e razzismo.

E’ ora di porre fine ad atti di insulsa e riprovevole scelleratezza.

Juventus-Napoli può e deve essere uno spettacolo di solo calcio, per nessuna ragione al mondo, questa partita deve essere sporcata e sminuita da atti di inconsulta, inaccettabile ed ingiustificabile violenza.

Il suddetto match sarà seguito in mondovisione da appassionati e cultori di questo sport, seduti sulle poltrone di abitazioni collocate in ogni parte del mondo. Ragion per cui, non si dovrà assolutamente fornire l’ennesimo squallido e triste ritratto del nostro Paese. Per cui, il signor Damato sarà tenuto ad applicare in maniera intransigente il regolamento sportivo, ma anche e soprattutto quello dettato dal senso civico e morale, per cui dovrà interrompere il gioco qualora dagli spalti si dovessero sollevare i soli, vergognosi, oltraggiosi cori anti-Napoli ed anti-napoletani.

E’ ora che i signori del Nord imparino a dimostrare la loro – dichiarata, ma ancora non dimostrata- superiorità anche e soprattutto sugli spalti, perché, così agendo, rivelano solo di aver subito un regresso ideologico-culturale capace di far rabbrividire i più rispettabili esponenti dell’ era del Paleolitico!

Luciana Esposito