shinystat spazio napoli calcio news Fedele: "A Torino senza timori"

Fedele: “A Torino senza timori”


Enrico Fedele, procuratore tra gli altri di Paolo Cannavaro, è intervenuto ai microfoni di Marte Sport Live per dire la sua sul match di questo pomeriggio: “La mancanza di Buffon e Vucinic è positiva per il Napoli: Gigi è il portiere più forte al mondo, il montenegrino è uno degli attaccanti più tecnici del panorama europeo. Conosco Buffon e la pantomima sul presunto infortunio in nazionale era assolutamente fuori luogo. E’ un professionista ma soprattutto un uomo di prima levatura. La gabbia su Pirlo? Mazzarri l’ha già provata l’anno scorso nello sciagurato 3-3 del San Paolo. Hamsik non fece toccare una palla a Pirlo nel primo tempo. Lo slovacco naturalmente deve impensierirlo anche in fase offensiva. Quagliarella-Giovinco? Fabio Quagliarella è imprevedibile, anche se Matri è stato sempre pericoloso contro il Napoli. La Juve ha un gioco più di palleggio, gli azzurri sfruttano gli inserimenti e su questo non si discute. I bianconeri hanno una varietà di frecce nel proprio arco e può colpire in modi diversi. Il Napoli non deve avere timori reverenziali“.

La questione legata al timore reverenziale è storicamente stato uno dei problemi in cui il Napoli è spesso incappato, non solo contro i bianconeri, ma anche nei confronti di altre grandi squadre, nelle partite clou che avrebbero potuto capovolgere le sorti della stagione. La maturazione di questa squadra passa soprattutto attraverso questa “patologia” diffusa, ma che la squadra ha tutte le potenzialità per poter brillantemente superare. Sono passati i tempi in cui si prestava l’alibi della inesperienza e della mancanza di carattere perché giovani, oggi siamo una squadra con alle spalle un sufficiente bagaglio di esperienze utile per affrontare chiunque con la possibilità di poter vincere. Al di là del risultato, come dice uno slogan spesso presente al San Paolo, certi di poter contare su una prestazione di carattere.