shinystat spazio napoli calcio news Azzurri nel mondo, sconfitta bruciante per Cavani. Hamsik ancora in gol, Insigne incide poco

Azzurri nel mondo, sconfitta bruciante per Cavani. Hamsik ancora in gol, Insigne incide poco


Argentina – Uruguay 3-0
64′ Messi, 75′ Aguero, 79′ Messi

Federico Fernandez contro Edinson Cavani. I due azzurri titolari in campo. Per Hugo Campagnaro, invece, è panchina. Sabella lo fa entrare al minuto 66, al posto di Rojo. 

Ecuador – Cile 3-1
25 aut. Paredes, 33′ e 57′ Caicedo, 92′ Castillo

Comincia dalla panchina Eduardo Vargas, dato fino a qualche ora prima del match titolare con Alexis Sanchez. Al 78′ arriva il suo momento, al posto di Beausejour ma non incide sul match, perso dal Cile 3-1. Da segnalare il rosso diretto allo juventino Vidal, espulso al minuto 86.

Colombia – Paraguay 2-0
53′ Falcao, 89′ Falcao

Titolare anche Camilo Zuniga nella vittoria della Colombia sul Paraguay. Il laterale azzurro viene schierato come esterno destro di difesa in un 4-4-2.

Italia U21 – Svezia U21 1-0
17′ Immobile

Lorenzo Insigne ritorna in Under 21 dopo la parentesi con la Nazionale maggiore: il folletto di Frattamaggiore agisce da esterno sinistro alto nel 4-4-2 di Devis Mangia. E’ lui a propiziare il gol di Immobile: punizione respinta dal portiere svedese e tap-in vincente dell’ex compagno al Pescara! Buona nel complesso la gara di Insigne, in campo per tutta la partita sfiorando più volte il gol personale.

Svizzera – Norvegia 1-1
79′ Gavranovic, 81′ Hangeland

Il trio svizzero del Napoli scende in campo ed ottiene un punto prezioso per conservare la vetta nel girone. Nel 4-2-3-1 disegnato da Hitzfeld, titolari in mediana Gokhan Inler e Valon Behrami. Per Blerim Dzemaili tanta panchina, prima di subentrare nei minuti di recupero in una staffetta tutta azzurra con Behrami.

Macedonia – Croazia 1-2
16′ Ibraimi, 33′ Corluka, 60′ Rakitic

Scende in campo anche Goran Pandev, capitano della sua Macedonia, nella difficile sfida a Skopje contro la Croazia. L’azzurro, con il numero 10 sulle spalle, agisce alle spalle dell’unica punta. E’ lui l’autore dell’assist che permette ad Ibraimi di portare momentaneamente in vantaggio la Macedonia, che si fa prima raggiungere e poi sorpassare da una Croazia superiore. L’azzurro rimedia anche un cartellino giallo nelle battute finali del match.

Slovacchia – Lettonia 2-1
6′ rig. Hamsik, 9′ Sapara, 84′ rig. Verpakovskis

Marek Hamsik titolare e capitano della Slovacchia come centrale nella batteria dei tre trequartisti alle spalle dell’unica punta. Il centrocampista azzurro va in gol su rigore dopo appena sei minuti di gioco e conduce i suoi ad un importante vittoria, nonostante lo spavento finale dopo il gol lettone.

Armenia – Italia 1-3
11′ rig. Pirlo, 27′ Mkhitaryan, 64′ De Rossi, 81′ Osvaldo

Christian Maggio in campo dal 1′ come terzino destro dei quattro di difesa. Sfortunato nella circostanza del gol armeno: nonostante l’esterno azzurro fosse a terra dolorante, il gioco non è stato fermato e Mkhitaryan si è involato verso Buffon, trafiggendolo con un bel diagonale. Morgan De Sanctis si è invece accomodato in panchina, come prevedibile. Tra gli juventini in campo sono scesi Buffon, Barzagli, Bonucci, Pirlo, Marchisio e Giovinco. Quest’ultimo, uscito al 55′ per far spazio ad El Shaarawy, ha subito una piccola botta alla caviglia sinistra. Anche Pirlo viene sostituito ad un quarto d’ora dalla fine: al suo posto entra un altro bianconero, Emanuele Giaccherini.

19:00 – Benvenuti da SpazioNapoli.it alla diretta testuale per seguire i 13 azzurri impegnati con le rispettive compagini nazionali. Si comincia con l’Italia di Maggio e De Sanctis, si finisce con il big match sudamericano tra Argentina ed Uruguay con Cavani opposto a Campagnaro e Fernandez.