shinystat spazio napoli calcio news Amarcord - Napoli-Udinese '85-'86, rosso per Diego, azzurri fermati dai friulani

Amarcord – Napoli-Udinese ’85-’86, rosso per Diego, azzurri fermati dai friulani


Partita spigolosa e complicata, quella giocata al San Paolo tra i friulani bianconeri e i partenopei. Era il 24 Novembre dell’85, e l’undicesima di andata vede di scena la squadra di Luis Vinicio, ex azzurro applauditissimo ad inizio gara, e la squadra del neo tecnico Bianchi, giovane interprete di un calcio che comincia  dare i suoi frutti, incentrando il gioco sull’estro di Maradona. La gara è pesantemente condizionata dall’espulsione di Diego che si fa beccare per un fallo di reazione su Criscimanni, reo di aver minacciato Diego prima dell’intervento, dicendo che gli avrebbe fatto pagare il precedente intervento di Carannante ai suoi danni.

Racconti di un’altra era, priva di immagini e telecamere in ogni dove, quando la cronaca di un racconto non era supportata, quando non bisognava coprirsi la bocca perché qualcuno avrebbe potuto leggere il labiale. Per fortuna però le immagini non sono mancate per mostrare al mondo intero una delle sue perle, un calcio di punizione defilato sulla destra, che qualcuno oggi avrebbe necessariamente crossato al centro, mentre lui l’ha messa lì, dove il portiere nulla ha potuto, dove solo i predestinati sanno metterla, poiché investiti di una magia che appartiene solo a pochi eletti.

Il resto della gara vedrà un Napoli orfano del pibe, cercare di tenere il vantaggio, dovendo mettee in conto anche altre assenze di peso come quelle di Bagni, Pecci e Celestini. Garella ci mette più di una pezza in alcune occasioni, il palo ferma la corsa al gol di Barbadillo, ma il pareggio arriva inesorabile a pochi minuti dal termine, quando l’ex Dal Fiume crossa dalla destra per l’accorrente Galparoli, difensore col vizio del gol, che di testa, da distanza ravvicinata, mette in rete l’1-1. Sarà comunque una stagione da incorniciare, con il Napoli che conquisterà la 3a posizione in classifica ed una meritata partecipazione alla Coppa Uefa. E’ la stagione del preludio al primo scudetto, il momento clou di una storia che si appresta a tingersi di azzurro, con richiami tricolori.

Ecco il video del match: