shinystat spazio napoli calcio news Inler racconta Napoli: "Qui il calcio è vita"

Inler racconta Napoli: “Qui il calcio è vita”


Gokhan, “il barbaro partenopeo”, nell’ambito di un’intervista rilasciata ad alcuni giornali austriaci, ha parlato della squadra, ma ha anche illustrato come vive e recepisce Napoli e la cornice che la racchiude: A Napoli il calcio è vita. La gente fa tutto per il calcio. Per cui mi sono subito sentito a mio agio qui. Napoli è viva. Rispetto a Udine o la Svizzera c’è una grande differenza.
Napoli vive ogni minuto intensamente e dinamicamente, ma per me non rappresenta un problema.
E poi, quello italiano, è uno dei migliori campionati al
mondo.”

DALLA SVIZZERA A NAPOLI, PASSANDO PER UDINE: “Ho vinto due campionati in Svizzera e poi ho voluto fare il passo successivo. Ho scelto l’Udinese che promuove i giovani giocatori. La scorsa estate, ho voluto fare il passo successivo della mia carriera. Il Napoli si era qualificato per la Champions League. È sempre stato il mio sogno di giocare in questa competizione. Se vuoi vincere si deve combattere e il club ha fatto grandi sforzi per me. L’allenatore e il presidente mi hanno voluto fortemente. È per questo che ho scelto Napoli”.

LA SUA INDIMENTICABILE PRESENTAZIONE: “La mia avventura a Napoli è iniziata con la presentazione show con la maschera da leone. Il presidente pensava a come avrebbe potuto presentarmi in modo originale. Poi d’un tratto è apparso con la maschera e ha detto: “E’ questo!“. Io non sono il tipo da tali azioni ma lui era così entusiasta all’idea”.

IL SUO RAPPORTO CON NAPOLI: I giocatori qui sono stelle assolute. Se faccio il mio lavoro in campo bene i tifosi sono felici. Anche fuori dal campo ho un ottimo rapporto con i tifosi. Vorrei fare a ciascuno di loro un autografo, ma la quantità di persone… Interagisco sul mio sito e su Fb con i tifosi, non posso rispondere a tutti. È difficile uscire o andare a cena fuori, siamo immediatamente circondati da fan. Quindi, io sono più cauto”.

LA NAPOLI PIù AMATA DA GOKHAN: “Il Vesuvio. La vista è fantastica: Pompei da un lato, Napoli dall’altro. La Reggia di Caserta mi piace molto. A Napoli e dintorni, c’è sempre qualcosa da ammirare. Napoli non è solo bella, ma anche una città molto difficile . Tuttavia, noi calciatori siamo concentrati sul calcio e con i vantaggi e gli svantaggi della città dobbiamo conviverci, come fanno tutti gli altri cittadini napoletani”.

L’ANNATA TRASCORSA: “Per me stata una stagione molto intensa. In campionato, non siamo riusciti a conquistare il posto utile per accedere alla Champions League, purtroppo, ma con la Coppa Italia si è finito in modo degno. Per me è stato un buon anno con un sacco di esperienze positive. La vittoria di Coppa Italia con il Napoli è stata speciale. 22 anni dopo l’era Maradona”.

IL SOGNO SCUDETTO: “Non voglio parlare del titolo, non ci resta che giocare le nostre partite. Abbiamo una squadra molto buona e con esperienza. Noi crediamo nella nostra forza”.

Fonte: Ballestrerer



ULTIME NOTIZIE

CHI SIAMO

Spazio Napoli è un giornale online in cui troverai: news Napoli, calciomercato Napoli, biglietti Napoli, foto Napoli, video Napoli, Primavera Napoli.

NUOVEVOCI

Appendice sportiva della testata giornalistica “Nuovevoci” – Aut. Tribunale di Torre Annunziata n. 3 del 10/02/2011

Direttore editoriale “SpazioNapoli.it”: Antonio Manzo

Direttore responsabile: Pasquale Giacometti

Iscrizione al Registro degli Operatori per la Comunicazione n. 22640, autorizzazione della Lega Serie A all’esercizio della cronaca audio/video.

Testata non ufficiale e non autorizzata da SSC Napoli Calcio

Contatti: ufficiostampa@nuovevoci.it

Copyright © 2015 Cierre Media Srl